Pescara: Oddo esonerato

Aggiornamento, martedì 14 febbraio - Il Presidente Sebastiani ha deciso di esonerare Massimo Oddo. La dirigenza del Pescara ha preso questa decisione nel tentativo di "responsabilizzare l’attuale gruppo di calciatori" per tentare di chiudere con dignità il campionato. Non si parla neanche dell'obiettivo salvezza, ritenuto giustamente impossibile, quanto piuttosto di arrivare alla fine della stagione senza ripetere prestazioni come quella di domenica scorsa a Torino, dove il Pescara perdeva 3-0 già dopo 15 minuti di gioco.

La decisione è stata presa dopo una riunione tra Oddo, il Presidente ed il DS Luca Leone. La società non ha ancora individuato un sostituto per la guida tecnica, che non sarà il secondo allenatore Marcello Donatelli, esonerato insieme ad Oddo. La squadra è stata momentaneamente affidata a Luciano Zauri - membro del collettivo tecnico - ma solo allo scopo di guidare l'allenamento. Tra oggi e domani dovrebbe venire annunciato il sostituto di Oddo.

Questo il comunicato ufficiale del Pescara:

"La Delfino Pescara 1936 dopo i confronti avvenuti nella giornata di ieri, ed un ulteriore confronto svolto quest’oggi tra il presidente Daniele Sebastiani il tecnico Massimo Oddo alla presenza del direttore sportivo Luca Leone, giunge a malincuore alla decisione di sollevare l’allenatore dalla guida tecnica biancazzurra insieme al suo secondo Marcello Donatelli, con la speranza che questo ulteriore sacrificio possa responsabilizzare l’attuale gruppo di calciatori affinché non si ripetano mai più prestazioni come quelle offerte.

La società ringrazia il tecnico Massimo Oddo per il lavoro fin qui svolto e le splendide soddisfazioni insieme regalate alla tifoseria tutta e augura allo stesso le migliori fortuna sportive.

Al momento la squadra segue il percorso di allenamento come da programma sotto la guida di Luciano Zauri. Nelle prossime ore la società renderà note le proprie decisioni in merito alla guida tecnica".

Pescara, Oddo vicino a lasciare la panchina

12 febbraio 2017

L'avventura di Massimo Oddo come allenatore del Pescara potrebbe essere arrivata al capolinea. Oggi sul campo del Torino è maturata la 17esima sconfitta in campionato, che poi in realtà sarebbe la 18esima considerando anche quella incassata in casa del Sassuolo che il giudice sportivo poi assegnò agli abruzzesi, punendo un'irregolarità commessa dai neroverdi nel tesseramento di Antonino Ragusa. Dopo 24 giornate il Pescara ha conquistato sul campo appena 6 punti, frutto di altrettanti pareggi.

Da tempo Oddo è sul banco degli imputati anche se la società l'ha sempre difeso, probabilmente perché consapevole dei limiti della rosa che gli hanno messo a disposizione per affrontare questo campionato. Stando ad un'indiscrezione non ancora confermata, il tecnico avrebbe deciso di rassegnare le proprie dimissioni e per il momento la società non avrebbe ancora preso una decisione in merito. Secondo un'altra versione Oddo non si sarebbe dimesso, bensì sarebbe stata la società ad informarlo di aver preso in considerazione il suo esonero.

In entrambi i casi è probabile che Oddo non completi questa stagione alla guida dei delfini.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail