Real Madrid-Napoli, Reina sta con Sarri: "Quando vinciamo tutti muti"

"Le parole del presidente? Non perdevamo da ottobre", dice il portiere spagnolo

Real Madrid-Napoli 3-1. Le parole del presidente De Laurentiis non sono piaciute nemmeno a Pepe Reina. Il portiere spagnolo, nelle interviste post-partita, si schiera indirettamente con l’allenatore e sottolinea l’importanza e il livello del cammino fatto fino a questo momento dal Napoli. Da leader dello spogliatoio azzurro, Reina difende l’operato dell’allenatore e della squadra dopo l’attacco diretto di De Laurentiis. Il patron azzurro ha salvato solo Insigne e ha accusato sostanzialmente l’allenatore di non adoperare tutta la rosa a disposizione.

Raggiunto da Premium Sport al termine della partita, Pepe Reina, ex Bayern e Liverpool, è parso per certi versi stizzito: "Abbiamo affrontato il Real Madrid, una grande squadra a cui facciamo i complimenti. Le parole del presidente? Non perdevamo da ottobre e quando abbiamo vinto non si è fatto sentire nessuno".

In attesa del chiarimento tra l’allenatore e il presidente, che presumibilmente arriverà nelle prossime ore presso il quartier generale del Napoli, uno dei senatori dello spogliatoio prende le difese del primo. Guardando il bicchiere mezzo pieno, tra l’altro, c’è ancora una gara da giocare al San Paolo, con un gol segnato da Insigne in trasferta che potrebbe rivelarsi decisivo nel computo dei 180 minuti.

"Abbiamo preparato al meglio la partita ma non è bastato. Nonostante gli errori, qualcosa di buono c’è stato, ora daremo tutto al ritorno al San Paolo che sarà una bolgia. È stato comunque importante fare un gol fuori casa. Al San Paolo attaccheremo subito e il nostro obiettivo è vincere 2-0. Ci aspetta un ambiente caldo", conclude il numero uno del Napoli.

reina sarri real napoli

  • shares
  • Mail