Champions League Volley femminile 2017: la Final Four al PalaVerde organizzata dall’Imoco Volley Conegliano

Non succedeva da 22 anni che l’Italia organizzasse entrambe le finali di Champions.

È l’anno dell’Italia, almeno per quanto l’organizzazione delle finali delle coppe europee più importanti, poi, ovviamente speriamo che i trofei restino anche nel nostro Paese. Oggi è arrivata la notizia che la CEV ha scelto l’Imoco Volley Conegliano come organizzatrice della Final Four della CEV Champions League di pallavolo femminile che si svolgerà il 22 e 23 aprile.

Sarà dunque il PalaVerde di Villorba, in provincia di Treviso, a ospitare la fase finale della massima competizione europea per club al femminile, ma ricordiamo che anche la Final Four della CEV Champions League maschile sarà ospitata dall’Italia, a Roma, al PalaLottomatica, organizzata dalla Sir Safety Perugia.

La Federvolley italiana ha ricevuto oggi la notizia dell’ufficializzazione della scelta della CEV che dunque assegna per il secondo anno consecutivo l’organizzazione della F4 all’Italia. L’anno scorso, infatti, fu organizzata al PalaGeorge di Montichiari dalla Pomì Casalmaggiore, che poi vinse il trofeo. La speranza è che quest’anno succeda lo stesso e che magari nella F4 ci sia anche l’altra squadra italiana che partecipa alla Champions, ossia la Liu-Jo Nordmeccanica Modena, che peraltro è nello stesso girone di Conegliano.

L’Imoco Volley è la squadra campione d’Italia in carica, proprio come l’anno scorso lo era la Pomì e attualmente è alla guida della classifica della Serie A1 a +4 proprio su Calsamaggiore.

Non succedeva da 22 anni che l’Italia ospitasse nella stessa stagione sia la fase finale della Champions League maschile, sia quella della Champions femminile. Evidentemente un attestato di stima da parte della CEV che si fida degli organizzatori italiani.

Foto © Pizzi/LVF

  • shares
  • Mail