Video: David Villa è il primo espulso con la moviola in campo (VAR)

L’attaccante del New York City Fc. è stato espulso dopo che l’arbitro ha chiesto di guardare il video.

È David Villa il primo giocatore espulso con la VAR, la Video Assistant Referee che possiamo anche chiamare moviola in campo. È successo durante un’amichevole precampionato negli Stati Uniti, un match del torneo Desert Diamond Cup in cui è impegnata la squadra in cui militano il calciatore spagnolo e Andrea Pirlo, il New York City Fc.

Durante il match contro la Houston Dinamo, Villa ha commesso un fallo in attacco: mentre Pirlo batteva il calcio d’angolo, lo spagnolo ha avuto uno scontro con un avversario, L’arbitro ha immediatamente estratto il cartellino giallo, ma ha poi chiesto, facendo ampi gesti per indicare un “rettangolo” (e dunque lo schermo della VAR), di rivedere l’azione.

Il direttore di gara è così andato a bordo campo e, come si vede nel video in apertura di questo post, ha preso visione del vide, poi ha chiamato David Villa e gli ha fatto vedere il cartellino rosso, continuando a fare il gesto del rettangolo per spiegare agli altri calciatori e al pubblico di aver usato la VAR.

Negli Stati Uniti la VAR è in adozione in via sperimentale in 29 partite dei tornei precampionato e sarà usata anche durante la Regular Season, a partire dalla seconda metà del 2017.

Per David Villa, dunque, un primato (di cui non andare particolarmente fiero): quello di essere il primo calciatore espulso con la moviola in campo. Per fortuna era solo un’amichevole.

Per la cronaca, il New York City Fc stava pareggiando il match con la Houston Dinamo per 1-1: in gol era andato lo stesso Villa al 15’ in risposta alla rete di Quioto al 2’, ma ha poi perso per 3-1 a causa dei gol di Alex al 49’ e di Rodriguez all’88’. Villa è stato espulso al 39’ del primo tempo e per la decisione dell’arbitro ci sono voluti circa tre minuti.

  • shares
  • Mail