Rassegna stampa martedì 21 febbraio 2017: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani sportivi del 21 febbraio 2017

La Gazzetta dello Sport di oggi, martedì 21 febbraio 2017, apre con “Lippi vota Juve 5 stelle”, l’intervista esclusiva all’ex tecnico bianconero nonché ct campione del Mondo nel 2006. In taglio centrale, la soddisfazione in casa Inter dopo la vittoria di Bologna: “Gabigol gabigode. Nell’Inter splende il ragazzo del clan”. A sinistra, in arrivo soldi freschi per il Milan di Montella: 130 milioni per fare i rossoneri nuovamente grandi. Sul versante opposto, di spalla a destra: “Sarri e ADL com’è nato il grande freddo”. Più in basso, il retroscena dopo PSG-Barcellona con Iniesta che incorona Verratti quale suo erede.

“Panchine girevoli” è il titolo d’apertura del Corriere dello Sport: a giugno in Serie A potrebbe esserci una vera e propria rivoluzione. In taglio alto, le anticipazioni in vista dell’andata degli ottavi di Champions League: “L’EuroJuve da record mette paura al Porto”. Di spalla: “Ai piedi di Insigne, Napoli ha un re”. Più in basso: “Il Milan saluta l’era di Silvio e va nel futuro”. L’inchiesta di oggi la troviamo in taglio basso: “Vincere in A è più facile e le big alzano il ritmo”. Ciclismo, intervista ad Aru che sfida Nibali: “Sarà una battaglia”.

Tuttosport apre con “Juve fatti furba”, alla vigilia del match di Champions contro il Porto, il dg Beppe Marotta non vuole cali di tensione. In taglio alto: “Svalutation Toro”, in pochi mesi, secondo il quotidiano, i granata avrebbero sperperato un patrimonio principalmente tecnico. Di spalla, la celebrazione dell’Inter: “Pioli, ritmo scudetto e più punti di Mourinho”. L’intervista del giorno è dedicata a Riccardo Pecini, dirigente della Sampdoria: “La Samp è il futuro”, in arrivo nuovi talenti.

  • shares
  • Mail