Tour de Langkawi 2017 seconda tappa: McCabe beffa Pozzato | Video

Nella top-ten anche Cecchin, Maronese e Stacchiotti.

L’americano Travis McCabe della UnitedHealthcare ha vinto la seconda tappa del Tour de Langkawi 2017, la più lunga con i suoi 208,1 km da Jerteh a Gerik. Tutto si è risolto con una volata di una cinquantina di uomini e i primi tre sono arrivati praticamente insieme sul traguardo, solo che McCabe l’ha spuntata per un soffio.

Al secondo posto si è piazzato Filippo Pozzato della Wilier Triestina e in top ten ci sono altri due suoi compagni di squadra, l’italiano Alberto Cecchin, quarto, e il brasiliano Rafael Andriato, ottavo, mentre sono quattro in tutto gli italiani tra i primi dieci con Marco Maronese della Bardiani-CSF sesto e Riccardo Stacchiotti della Nippo-Vini Fantini settimo.

Al terzo posto della volata odierna si è piazzato il sudafricano Ryan Gibbons della Dimension Data che, grazie a questo risultato, vola in testa alla classifica generale con 3” di vantaggio su McCabe e 11” su Pozzato e Cecchin. Tra l’altro Pozzato è stato coinvolto in una caduta all’inizio della tappa insieme con Harif Saleh del Terengganu Cycling Team e quest’ultimo si è dovuto ritirare a causa delle ferite riportate.

Oggi ci è voluto un po’ prima che la fuga andasse via: al km 40 si è staccato un gruppo di 14 uomini, ma tra di loro c’erano anche Adrien Niyonshuti e Jacques Janse van Rensburg della Dimension Data, quindi il plotone principale, guidato soprattutto dall’Androni Giocattoli ha cercato di non lasciare troppo vantaggio ai battistrada e nel giro di pochi chilometri lo ha fatto scendere da 4 minuti a un minuto soltanto.

A questo punto Niyonshuti ha attaccato insieme con Lorenzo Rota della Bardiani, a loro si sono aggiunti Loh Sea Keong (Thailandia), Joonyong Seo (KSPO) e Ameer Ahmad Kamal (Malesia). Il loro vantaggio è stato di circa 50”, poi, ai piedi della salita di prima categoria, il gruppo in testa è diventato più numeroso, con una ventina di corridori e circa tre minuti di vantaggio. A metà dell’ascesa, Niyonshuti ha attaccato con John Ebsen della Infinite AIS Cycling Team e quest’ultimo è poi rimasto in testa andando a prendere i punti necessari per assicurarsi la maglia di re della montagna.

Nella parte finale del percorso, però, il gruppo si è ricompattato e così tutto si è deciso con la volata vinta da McCabe davanti a Pozzato e Gibbons.

Arrivo 2a tappa Tour de Langkawi

Questi i primi dieci al traguardo della seconda tappa, tutti con lo stesso tempo:
1) Travis McCabe (UnitedHealthcare) 5h 04’ 41”
2) Filippo Pozzato (Wilier Triestina)
3) Ryan Gibbons (Dimension Data)
4) Alberto Cecchin (Wilier Triestina)
5) Yevgeniy Gidich (Vino Astana Motors)
6) Marco Maronese (Bardiani CSF)
7) Riccardo Stacchiotti (Nippo - Vini Fantini)
8) Rafael Andriato (Wilier Triestina)
9) Cameron Bayly (Isowhey Sports Swisswellness)
10) Mohd Shahrul Mat Amin (Terengganu Cycling Team)

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo due tappe:
1) Ryan Gibbons (Dimension Data) 7h 59’ 13”
2) Travis McCabe (UnitedHealthcare) +3”
3) Filippo Pozzato (Wilier Triestina) +11”
4) Alberto Cecchin (Wilier Triestina) +11”
5) Yevgeniy Gidich (Vino Astana Motors) +13”
6) Enrico Barbin (Bardiani CSF) +16”
7) Rafael Andriato (Wilier Triestina) +17”
8) Riccardo Stacchiotti (Nippo - Vini Fantini) +17”
9) Chris Harper (Isowhey Sports Swisswellness) +17”
10) Hideto Nakane (Nippo - Vini Fantini) +17”

Foto © Le Tour de Langkawi

  • shares
  • Mail