Panchina Roma: idea Mancini se non rinnova Spalletti

A giugno possibile girandola di panchine

Ancora incerto il futuro della panchina della Roma. Mentre la società capitolina incassa il primo sì dalla giunta Raggi al progetto del nuovo stadio, tiene ancora banco il destino di Luciano Spalletti, che non ha ancora rinnovato con i giallorossi. Da tempo, il tecnico toscano sottolinea come il futuro sia legato inevitabilmente ai risultati, ma secondo alcune voci giornalistiche, in realtà Spalletti vorrebbe capire quante intenzioni abbia la Roma di rafforzare realmente la squadra il prossimo anno per puntare in alto.

Di sicuro, la priorità della società capitolina è quella di prolungare il contratto di Spalletti, che in questa seconda parentesi romana è parso ancora più maturo rispetto al passato. A rompere le uova nel paniere, però, potrebbe essere la Juventus: da giorni si parla infatti dell’allenatore della Roma come possibile sostituto di Massimiliano Allegri, che al termine della stagione in corso dovrebbe rompere con la Vecchia Signora per trasferirsi in Inghilterra (Arsenal?).

mancini roma

A questo punto, la società della Roma non si vorrebbe far trovare spiazzata e stando a quanto riferisce Rai Sport avrebbe messo nel mirino Roberto Mancini. L’allenatore jesino proprio in queste ore avrebbe risposto “no grazie” al Leicester, club inglese che gli avrebbe proposto la panchina che è stata fino a pochi giorni fa di Claudio Ranieri. Seppur la priorità rimanga l’estero, difficilmente Mancini direbbe no alla Roma, che lo vorrebbe proprio per il suo carisma e l’esperienza internazionale sin qui maturata. Certo, bisognerebbe far digerire ai tifosi giallorossi il fatto che da giocatore prima e da allenatore poi, sia stato sull’altra sponda del Tevere, quella laziale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail