Boxe, Hector Camacho è morto

Hector "Macho" Camacho, l'ex pugile portoricano, in stato di morte cerebrale dopo essere rimasto vittima di una sparatoria avvenuta durante la notte tra lunedì 19 e martedì 20 novembre, è morto all'età di 50 anni.

Come riporta Sport Mediaset, infatti, i medici dell'ospedale di Rio Pedras, dopo l'ex pugile era ricoverato, hanno staccato le macchine che consentivano a Camacho di rimanere in vita. Durante le prime ore di oggi, Hector Camacho ha anche avuto un arresto cardiaco.

Dalle dichiarazioni della madre del pugile, Maria Matias, antecedenti alla morte, la donna non aveva manifestato ottimismo per le condizioni di salute del figlio:

Mio figlio è morto tre giorni fa, ora è vivo solo grazie a delle macchine.

Fiducia che, invece, traspariva nelle parole del figlio maggiore di Camacho, Hector Jr.:

E' un pugile e lotterà fino alla fine.

Nel frattempo, come riporta Rai Sport, la polizia sta continuando ad indagare riguardo ciò che è accaduto la notte del duplice omicidio. Oltre a Camacho, infatti, nell'agguato, è rimasto ucciso anche Adrian Mojica Moreno, amico del pugile. Nell'automobile dove i due uomini sono stati uccisi, è stato rinvenuto un sacchetto di cocaina aperto e altri 9 sacchetti erano presenti nella tasche di Moreno. Per ora, non è stato effettuato nessun arresto.


Boxe, Hector Camacho è in stato di morte cerebrale


L'ex pugile portoricano, tre volte campione del mondo, Hector "Macho" Camacho è stato dichiarato in stato di morte cerebrale. Il pugile, durante la notte tra martedì 20 e mercoledì 21 novembre, è rimasto coinvolto in un conflitto a fuoco mentre si trovava a bordo della sua automobile.

La persona che si trovava a fianco a lui è rimasta uccisa nell'agguato; per quanto riguarda Camacho, invece, il proiettile lo ha colpito alla mascella per rientrare successivamente in una spalla, procurandogli la frattura di due vertebre.

Come riporta un'agenzia Ansa, Ernesto Torres, direttore del centro medico di Rio Pedras, a Portorico, dove Camacho è ricoverato, ha rilasciato una breve dichiarazione, facendo intendere che ormai per il pugile è rimasto ben poco da fare. Questa è la sua breve affermazione:

I risultati dell'ultimo encefalogramma non inducono all'ottimismo.

Boxe, Hector Camacho ferito da un colpo di pistola, è in gravi condizioni


Hector "Macho" Camacho

, ex pugile portoricano 3 volte campione del mondo, è stato colpito da un proiettile al volto. Come riporta un'agenzia Ansa, il pugile sarebbe in gravi condizioni, secondo altre fonti, addirittura in fin di vita.

Secondo la ricostruzione effettuata da alcuni media portoricani, Camacho è stato ferito gravemente mentre si trovava nella sua automobile. Il colpo di pistola sarebbe partito da una vettura adiacente a quella del pugile.

Il particolare più importante, però, ancora non è stato chiarito e riguarda l'intenzionalità di colpire Camacho. Il pugile, infatti, potrebbe anche essere stato ferito per una fatalità.

L'accaduto risale alla scorsa notte, precisamente intorno all'una. Il ferimento è avvenuto a Bayamon, in Portorico. Nell'automobile del pugile, si trovava anche un'altra persona che è rimasta uccisa nell'agguato.

Attualmente, Hector Camacho è ricoverato all'ospedale San Juan ed è praticamente in lotta tra la vita e la morte.

Come riporta Il Pallonaro, la Primera Hora, uno dei più importanti media portoricani, ha pubblicato un'immagine molto esplicita e decisamente cruda riguardante l'agguato: nella foto, infatti, si può vedere il pugile disteso su una barella, avvolto da coperte sporche di sangue e con una maschera d'ossigeno a coprirgli il volto.

Il direttore dell'ospedale ha descritto nei dettagli i danni causati dal proiettile:

Il proiettile ha urtato contro un osso e ha deviato senza toccare il cervello.

Nonostante l'ipotesi che Camacho possa essere stato ferito non intenzionalmente, per dovere di cronaca, occorre elencare i numerosi problemi della giustizia che il pugile ha affrontato.

Nel 2005, infatti, Hector fu arrestato durante un tentativo di scassinare un negozio. Durante la sua vita, l'ex pugile è stato anche accusato di violenza domestica ai danni di suo figlio e di possesso di droga.

Nel corso della sua carriera sportiva, invece, Hector Camacho ha ottenuto per 3 volte il titolo mondiale nella categoria pesi leggeri, vincendo altrettanti incontri con Roque Montoya, Jose Luis Ramirez e Edwin Rosario.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail