Tennis, Maria Sharapova agli Internazionali d’Italia con una wild card

Ma Andy Murray è polemico: “Penso che uno debba davvero lavorare per tornare in alto”.

È stato confermato oggi che Maria Sharapova sarà presente agli Internazionali d’Italia 2017 grazie a una wild card. La russa, che ha vinto tre volte questo torneo (nel 2011, 2012 e 2015), sarà dunque a Roma per prendere parte alla competizione WTA che si svolgerà dal 10 al 21 maggio.

Ricordiamo che Sharapova tornerà in campo, dopo 15 mesi di squalifica per la positività al Meldonium, il 26 aprile al torneo di Stoccarda, poi, sempre grazie a una wild card, parteciperà anche al torneo di Madrid.

A causa della lunga assenza, infatti, la tennista russa non rientra più in classifica e può partecipare ai tornei WTA solo su invito, grazie alle wild card che, tuttavia, visto il suo palmares e il peso del suo personaggio, le vengono puntualmente concesse.

E proprio contro le wild card per Sharapova si schiera il numero 1 del ranking ATP, Andy Murray, che ritiene che chi rientra da una squalifica per doping debba lavorare tanto prima di poter tornare ad altri livelli e meritare di disputare tornei importanti.

Murray infatti ha detto al Times:

“Penso che uno debba davvero lavorare per tornare in alto, tuttavia la priorità dei tornei maggiori è quella di pensare a cosa è meglio per loro. Se pensano che avere i nomi di maggior richiamo venderà più biglietti, lo faranno”

e su un possibile invito di Sharapova a Wimbledon, Murray ha aggiunto:

“Maria ha l’opportunità di risalire in classifica e potenzialmente non avrebbe bisogno di wild card, ma se non ci riesce, starà agli organizzatori di Wimbledon prendere la decisione. Penso e sono sicuro che ci penseranno a lungo e molto a fondo, tenendo in considerazione anche l’opinione pubblica, poi prenderanno la giusta decisione”

La diretta interessata, intanto, in questi giorni è stata molto occupata tra Mosca, Colonia e Los Angeles in diversi eventi, tra le sue caramelle Sugarpova e la partecipazione al party di Vanity Fair subito dopo gli Oscar. Appena ufficializzato l’invito agli Internazionali d’Italia ha commentato:

“Il torneo di Roma è stato il primo a contattarmi per offrirmi una wild card, questo significa molto per me. Roma è sempre stato un posto speciale nella mia carriera e non vedo l'ora di tornare”

  • shares
  • Mail