[VIDEO] Zeman: "Non prendo lezioni dalla famiglia Moggi"

Botta e risposta a distanza tra il tecnico del Pescara e Alessandro Moggi

Zdenek Zeman vs Moggi, la storia continua. Che tra l’allenatore del Pescara e la famiglia che per tanti anni è stata sulla bocca di tutti nel mondo del calcio non corresse buon sangue, è un dato di fatto. Sembrava però che negli ultimi tempi i dissapori si fossero sopiti, ma a quanto pare non è così. Stavolta, però, non c’è stato un confronto a distanza tra il “boemo” e l’ex direttore generale della Juventus, Luciano, bensì con il figlio Alessandro.

"Zeman fa il moralista - ha detto Moggi Jr nel corso di un’intervista rilasciata oggi alla Gazzetta dello Sport - , ma i fatti dicono che non può farlo: come quando venne a Napoli. Aggiungo che non è coerente. Basta rileggere le frasi dure su Sebastiani quando gli preferì Oddo l’anno scorso. Ora è tornato a Pescara come se nulla fosse".

Il riferimento è chiaramente ai dissapori passati tra Zeman e il presidente degli abruzzesi, che però sono stati superati di recente, tanto che l’ex allenatore di Roma e Lazio è stato richiamato sulla panchina del Pescara proprio per sostituire Oddo. Approfittando della conferenza stampa alla vigilia di Sampdoria-Pescara, colui il quale viene spesso soprannominato “il maestro”, ha replicato seccamente: "Io penso che la famiglia Moggi non può darmi insegnamenti".
Insomma, da Calciopoli sono passati ben 11 anni, ma le scorie sono ancora tra noi e non sembra che le parti siano in grado di superarle. Domani, intanto, Zeman festeggerà le 1000 presenze in panchina…

“Non le ho contate ma vi credo - scherza -. Per me è sempre come la prima. Torno a Genova in altre condizioni rispetto a 5 anni fa, non pensiamo di poter vincere tutte le partite ma dobbiamo fare domani meglio rispetto a quanto fatto con il Chievo".

zeman moggi

  • shares
  • Mail