ATP Acapulco 2017: Querrey batte Nadal in finale in due set

Sorprendente successo del numero 40 del ranking mondiale.

In pochi avrebbero scommesso su una vittoria di Sam Querrey al torneo ATP di Acapulco con una startlist che comprendeva, oltre a Rafael Nadal, arrivato in finale, anche Novak Djokovic, Juan Martin Del Potro e Nick Kyrgios. Invece è proprio il 29enne californiano numero 40 del mondo a portarsi a casa il montepremi.

Dopo i miracoli compiuti contro giocatori del calibro di David Goffin, Dominic Thiem e Nick Kyrgios, che a sua volta aveva eliminato Djokovic, Querrey ha confermato il suo stato di grazia e ha messo la ciliegina sulla torta battendo a sorpresa anche Nadal in finale.

E il successo è stato anche abbastanza rapido, in un’ora e 36 minuti, grazie soprattutto al primo set che è durato soltanto mezzora, mentre per il secondo ci è voluto il doppio del tempo.

Nel primo parziale, infatti, entrambi i giocatori hanno tenuto il proprio servizio lasciando pochi punti a chi rispondeva, fino all’ottavo game, quando Querrey è riuscito a brekkare Nadal addirittura a zero e poi è andato a servire per il set ottenendo ben tre palle-set e sfruttando la seconda, perché Nadal è riuscito ad annullarne solo una.

Molto più complicato, invece, è stato il secondo set. Dopo che Nadal ha tenuto il primo turno in battuta a zero, nel secondo game ha ottenuto la sua prima palla-break del match, ma ai vantaggi Querrey è riuscito ad annullarla e a difendere il servizio. Nel game successivo è stato lo spagnolo a concedere una palla-break e anche in questo caso si è andati ai vantaggi, ma niente break. Dopo un turno in battuta che il californiano ha chiuso lasciando Nadal a zero, ecco un altro game con Nadal al servizio terminato ai vantaggi.

È stato nell’ottavo game che sono arrivate ben cinque palle-break per lo spagnolo che, tuttavia, se le è fatte annullare tutte, le prime due sul 15-40, le altre ai vantaggi. Nadal non è riuscito a strappare il servizio a Querrey neanche una volta e l’americano è così riuscito a imporsi al tie-break per 7-3 con due mini-break portandosi a casa il trofeo con il risultato finale di 6-3, 7-6(3).

Sorpresa anche nel torneo WTA di Acapulco, con l’ucraina Lesia Tsurenko, numero 50 del mondo, che in finale ha battuto la numero 30, la francese Kristina Mladenovic in un’ora e 22 minuti di gioco per 6-1, 7-5.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail