Cagliari-Inter 1-5 | Video gol del 5 marzo 2017 | Serie A

L’Inter ha messo subito in atto il contro-sorpasso ai danni dei cugini del Milan e ha risposto al 3-1 dei rossoneri contro il Chievo con un travolgente 5-1 ai danni del Cagliari che, tutto sommato, non ha giocato male, soprattutto nel primo tempo, poi, dopo il terzo gol dei nerazzurri in apertura della ripresa ha alzato bandiera bianca.

Nel primo tempo un primo spauracchio per l’Inter è arrivato al 7’, quando Medel ha salvato sulla linea di porta un insidioso pallonetto di Joao Pedro. Un’altra bella azione del Cagliari è firmata da Borriello che al 15’ ha recuperato palla, dribbla Medel, ma è stato fermato da Miranda, secondo i rossoblù in maniera scorretta, secondo l’arbitro no. Al 18’ l’Inter si è fatta vedere in avanti con Kongdobia che prima ha tentato (ma ha fallito) un colpo dello scorpione, poi ha ottenuto un corner con un gran sinistro dalla distanza, ma i suoi compagni non sono riusciti a sfruttare il calcio d’angolo.

Al 26’ Kongdobia ha recuperato una palla e ha innescato un contropiede dell’Inter che ha portato Perisic a crossare in area per Icardi, ma l’argentino, in scivolata, è arrivato in ritardo sul pallone e comunque era in una posizione un po’ troppo decentrata. Nei dieci minuti successivi entrambe le squadra hanno giocato a viso aperto, ma è stata l’Inter a trovare la via del gol al 34’ grazie a un’eccellente verticalizzazione di Banega che ha permesso a Perisic di smarcarsi, penetrare in area e sorprendere Gabriel.

E per la gioia di chi ha Banega al Fantacalcio, il numero 19 nerazzurro cinque minuti dopo l’assist ha anche fatto gol direttamente dal calcio di punizione, pennellando una parabola perfetta. Ma c’è stato appena il tempo di festeggiare il raddoppio che il Cagliari ha subito accorciato le distanza con un colpo di testa vincente di Borriello al 42’, pochi secondi dopo che la sua squadra aveva reclamato un gol sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma la moviola ha dimostrato che Handanovic aveva parato sulla linea, ad ogni modo i rossoblù sono riusciti ad andare immediatamente in gol. Negli ultimi minuti del primo tempo entrambe le squadre hanno continuato ad attaccare, ma non sono riuscite a segnare ancora.

Nel secondo tempo subito un inizio col botto per l’Inter che al 47’ si è portata sul 3-1 con Perisic, che ha triangolato con Icardi e ha insaccato alle spalle di Gabriel. Il Cagliari non si è arreso, nonostante il passivo diventato ormai pesante, e la partita è rimasta frizzante e avvincente anche nei minuti successivi, per merito di entrambe le squadre, perché neanche l’Inter si è accontentata e ha avuto altre occasioni importanti con D’Ambrosio al 61’ e poi ancora con Perisic al 64’. Al 67’ è arrivato il rigore, ineccepibile, guadagnato e trasformato da Icardi per il 4-1. A questo punto il Cagliari ha inevitabilmente subito il contraccolpo e Rastelli ha cominciato a sostituire i suoi migliori giocatori, sicuramente per risparmiarli in vista della trasferta di Firenze. Intanto l’Inter ha avuto un’altra buona occasione con Icardi al 79’ che ha commesso un errore da dilettante davanti alla porta di Gabriel alzando troppo la palla al momento del tiro e colpendo la traversa. Il quinto gol però è arrivato e porta la firma di Gagliardini, che ha messo in rete un assist ricevuto da Eder che a sua volta era stato servito da Icardi. Per Gagliardini è la prima rete con la maglia dell’Inter.

Cagliari-Inter 1-4 | Video dei gol e tabellino



Cagliari – Inter 1-5

MARCATORI: 34′ pt Perisic (I), 39′ pt Banega (I), 42′ pt Borriello (C), 3′ st Perisic (I). 22′ st Icardi (I), 44′ st Gagliardini (I)

CAGLIARI (4-4-2): Gabriel 7; Isla 5, Bruno Alves 5,5, Pisacane 6, Capuano 5; Ionita 5, Di Gennaro 5 (17’ st Sau 5,5), Barella 7 (32’ st Dessena sv), Padoin 5; Joao Pedro 4,5, Borriello 7 (32’ st Ibarbo sv). Allenatore: Rastelli

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6,5; D’Ambrosio 5,5, Medel 6,5, Miranda 6, Ansaldi 6 (42’ st Nagatomo sv); Gagliardini 7, Kondogbia 6,5; Candreva 7, Banega 7,5 (31’ st Joao Mario sv), Perisic 7,5 (28’ st Eder sv); Icardi 7. Allenatore: Pioli

ARBITRO: Di Bello di Brindisi
AMMONITI: Barella e Ionita (Cagliari)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail