Euroindoor Belgrado 2017: Fabrizio Donato argento nel salto triplo

L’una medaglia dell’Italia nella terza e ultima giornata di gare.

È ancora una volta Fabrizio Donato, nonostante i suoi 40 anni suonati, a salvare l’Italia dell’atletica leggera dallo zero nella casella del numero di medaglie in una competizione internazionale. Il bronzo di Londra 2012 oggi ha vinto la medaglia d’argento nel salto triplo nell’ultima giornata degli Europei Indoor a Belgrado saltando 17.13 dietro al portoghese Nelson Evora (17.20) e davanti al tedesco Max Hess (17.12).
Questo il commendo di Donato:

“Questa medaglia più che inaspettata è stata sofferta. Come al solito si è messo in mezzo qualche doloretto che ha complicato le cose ed oggi in finale è arrivato un risentimento al bicipite femorale destro. Ho saltato al 70%-80% delle mie possibilità. Per fortuna in finale è bastato un salto con una misura che dentro di me sentivo di valere in questo momento. Le cose semplici non mi sono mai piaciute perché le più belle sono quelle difficili!”

Inoltre Donato ha parlato del suo nuovo ruolo di allenatore di Andrew Howe:

“Questa cosa mi fa sorridere, mi emoziona e mi diverte. Ci ho pensato tanto prima di intraprendere questo percorso con Andrew. Non sapevo se sarebbe stata la cosa giusta, ma sono riuscito a dimostrare soprattutto a me stesso che si può fare. Basta volerlo e non smettere di crederci. E poi con un compagno di allenamento come Andrew è tutto più semplice. Questa medaglia al 50% è anche per lui perché mi sopporta tutti i giorni e per me è una spinta eccezionale”

Fabrizio Donato, che ha dedicato la medaglia alla moglie Patrizia e alle figlie Greta e Viola, ha confermato che disputerà i Mondiali di Londra quest’estate.

Oggi è arrivato anche il quarto posto della staffetta femminile 4x400 con Lucia Pasquale, Maria Enrica Spacca, Mariabenedicta Chigbolu e Ayo Folorunso con un tempo totale di 3:32.87.

Nella finale del salto in alto maschile l’azzurro Silvano Chesani ha chiuso al sesto posto con una misura di 2.27, sesto anche Marouan Razine nei 3000 metri con un tempo di 8:04.19, stessa gara in cui Yeman Crippa è arrivato settimo in 8:05.63. Settima anche Giulia Viola nella finale dei 3000 m femminili con un tempo di 8:56.19.

Nell’Eptathlon Simone Cairoli ha chiuso al 13° posto, ma ha migliorato il proprio record personale portandolo a 5841 punti. Nella gara dei 60 metri femminili le azzurre sono state eliminate in semifinale: Gloria Hooper ha chiuso con un tempo di 7.34, quinta nella propria batteria, Anna Bongiorni in 7.43 è arrivata settima nella terza semifinale. el totale Hooper ha chiuso al 10° posto e Bongiorni al 19°.

Euroindoor Belgrado 2017: medaglie 5 marzo


Fabrizio Donato argento agli Europei Indoor 2017

Salto triplo (uomini):
Oro: Nelson Evora (Portogallo) 17.20
Argento: Fabrizio Donato (Italia) 17.13
Bronzo: Max Hess (Germania) 17.12

Eptathlon (uomini):
Oro: Kevin Mayer (Francia) 6479 (nuovo record europeo)
Argento: Jorge Ureña (Spagna) 6227
Bronzo: Adam Sebastian Helcelet (Repubblica Ceca) 6110

60 m (donne):
Oro: Asha Philip (Gran Bretagna) 7.06
Argento: Olesya Povh (Ucraina) 7.10
Bronzo: Ewa Swoboda (Polonia) 7.10

3000 m (donne):
Oro: Laura Muir (Gran Bretagna) 8:35.67
Argento: Yasemin Can (Turchia) 8:43.46
Bronzo: Eilish McCollgan (Gran Bretagna) 8:47.43

Salto in alto (uomini):
Oro: Sylvester Bednarek (Polonia) 2.32
Argento: Robbie Grabarz (Gren Bretagna) 2.30
Bronzo: Pavel Seliverstau (Bielorussia) 2.27

3000 m (uomini):
Oro: Adel Mechaal (Spagna) 8:00.60
Argento: Henrik Ingebrigtsen (Norvegia) 8:00.93
Bronzo: Richard Ringer (Germania) 8:01.01

800 m (donne):
Oro: Selina Büchel (Svizzera) 2:00.38
Argento: Shelayna Oskan-Clarke (Gran Bretagna) 2:00.39
Bronzo: Aníta Hinriksdóttir 2:01.25

800 m (uomini):
Oro: Adam Kszcot (Polonia) 1:48.87
Argento: Andreas Bube (Danimarca) 1:49.32
Bronzo: Álvaro De Arriba (Spagna) 1:49.68

Salto in lungo (donne):
Oro: Ivana Spanovic (Serbia) 7.24
Argento: Lorraine Uden (Gran Bretagna) 6.97
Bronzo: Claudia Salman-Rath (Germania) 6.94

4x400 m (donne):
Oro: Polonia 3:29.94
Argento: Gran Bretagna e NI 3:31.05
Bronzo: Ucraina 3:32.10

4x400 m (uomini):
Oro: Polonia 3:06.99
Argento: Belgio 3:07.80
Bronzo: Repubblica Ceca 3:08.99

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail