Marotta: "Nessun problema, Allegri resta al 100%"

Le parole del dirigente bianconero a margine dell'assemblea elettiva della Figc

Giuseppe Marotta, direttore generale e amministratore delegato dell’area sport Juventus, ha parlato oggi a margine dell’assemblea elettiva della Figc. L’argomento del giorno è, manco a dirlo, il futuro della panchina bianconera, ma ancora una volta il dirigente della Vecchia Signora, ribadisce che si stia continuando a parlare di una “non notizia”. Nonostante le voci che circolano insistenti ormai da diverse settimane, a giugno non ci sarà alcun avvicendamento sulla panchina della Juventus: Massimiliano Allegri non si tocca.

"Con Allegri ancora assieme al 100%? Penso proprio di sì, in questo momento non ci sono motivi ostativi. Allegri è sempre vicino, con lui c'è un ottimo rapporto. Noi siamo contenti di lui e lui di noi. Quindi il problema non si pone. Andiamo avanti insieme - ha aggiunto - per cercare di coronare un risultato importante in questa bella stagione".

Parole che fanno eco a quelle dell’allenatore, che ieri al termine di Udinese-Juve ha ribadito che qualora ci fossero novità, la società bianconera sarebbe la prima a conoscerle. Allegri ha ribadito che l’ambiente è tutto concentrato per il raggiungimento dei tre obiettivi stagionali e che al momento opportuno si siederanno attorno ad un tavolo per discutere.

A ‘Radio Anch’io lo sport’, intanto, Ariedo Braida, direttore sportivo del Barcellona, ha dribblato così le domande su Allegri quale possibile sostituto a giugno di Luis Enrique:

“È un grande amico - ammette - ci conosciamo molto bene, ma in questo momento non se ne può parlare. È tutto top secret. Sulla stampa ogni giorno escono nomi nuovi, da Valverde a Sampaoli, a Koeman a Eusebio che allena la Real Sociedad e che è della famiglia del Barcellona”.

marotta allegri juventus

  • shares
  • Mail