Rassegna stampa sabato 11 marzo 2017: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani sportivi dell'11 marzo 2017

La Gazzetta dello Sport di oggi, sabato 11 marzo 2017, apre con “Rivincita Dybala, il Milan è furioso”: l’argentino vendica l’errore di Doha e regala il 2-1 alla Juve nell’anticipo della 28.a giornata di Serie A, i rossoneri contestano l’arbitraggio. Di spalla: l’interista D’Ambrosio ormai punto fermo della squadra di Pioli sogna di essere convocato in nazionale. Più in basso: la Fiorentina presenta il progetto del nuovo stadio. In taglio basso, spazio al ciclismo con la Tirreno-Adriatico e lo sci con la “Brignone seconda per 7 centesimi. Prima la Shiffrin”.

Il Corriere dello Sport apre con “Bufera di rigore”: il quotidiano sportivo si sofferma sul penalty concesso alla Juve nei secondi finali, l’ira di Bacca contro l’arbitro, l’ironia di Montella. L’intervista esclusiva del giorno è dedicata a Luca Cordero di Montezemolo: “La Rossa del mio cuore”, le parole dell’ex patron della Ferrari a Walter Veltroni. In taglio basso: il derby della Lanterna in programma stasera, la Fiorentina che presenta il progetto del nuovo stadio e il rugby con l’Italia che ha voglia di festeggiare cercando la prima vittoria al Sei Nazioni contro la Francia.

Tuttosport apre con “Closing”: la Juve batte il Milan al 97’ con un rigore di Dybala, secondo la moviola del quotidiano sportivo torinese, il penalty concesso per mani di De Sciglio ci sta. L’editoriale di Xavier Jacobelli: “Atalanta, presto lo stadio dei sogni”. Di spalla, spazio al Torino con le interviste di Bianchi, Vives e Longo. Più in basso: “Genova promette spettacolo”, questa sera il “derby della Lanterna” in anticipo. In taglio basso, spazio alla Formula 1 con gli ultimi test: “Raikkonen, un fulmine rosso”, la Ferrari promette bene per la stagione 2017.

  • shares
  • Mail