Gigi Datome e il simpatico siparietto su Twitter con J.K. Rowling

Il giocatore è stato colpito da una monetina che gli ha causato una ferita come quella di Harry Potter.

Gigi Datome è riuscito a stemperare la tensione e la gravità di una situazione che si è venuta a verificare domenica scorsa nel derby di Istanbul tra il suo Fenerbahce e il Galatasaray. Il giocatore italiano è stato colpito da una monetina lanciata dagli spalti. Subito dopo il brutto episodio ha commentato sui suoi account social:

“È triste che succedano queste cose nel basket. Piovevano centinaia di monete e decine di accendini. Gli ambienti sportivi dovrebbero essere molto diversi”

Poi però ha scherzato sulla sua ferita che ha una caratteristica molto particolare ed evidente, tanto che appena la sua foto è stata pubblicata nessuno è riuscito a trattenersi facendo notare la somiglianza con una ben più celebre cicatrice, quella di Harry Potter. La ferita di Datome, infatti, con il sangue che colava, aveva preso la forma della cicatrice a forma di fulmine che il famoso mago ha sulla fronte.

Ebbene Datome ha chiesto ai suoi follower di taggarlo e taggare anche l’autrice di Harry Potter, J.K. Rowling in migliaia di tweet con la sua foto con tanto di ferita in fronte, perché quella poteva essere la sua unica possibilità di conoscerla.

Ecco il tweet di Datome che è stato retwittato 1.224 volte:

La famosissima ricchissima scrittrice ha risposto al suo appello, ma ha detto: “L’ho appena visto, nessuno ha bisogno di una ferita a forma di fulmine per incontrarmi. Rimettiti presto” e ha accompagnato il tutto con l’hashtag tipico del wrestling “Don’t try this at home” ossia “non provatelo a casa”, per invitare tutti a non procurarsi la stessa ferita pur di incontrarlo.

Sicuramente J.K. Rowling non sa cosa è successo al povero Datome, che certamente non voleva ritrovarsi con quella ferita in fronte, ma almeno è riuscito a sdrammatizzare.

  • shares
  • Mail