Video: Leicester-Siviglia 2-0 | Gol Highlights | Champions League

Il video richiesto non è più disponibile.
Ci scusiamo per il disagio.

A grande sorpresa il Leicester è riuscito a qualificarsi per i quarti di finale di Champions League. Il nuovo allenatore Craig Shakespeare, da poco confermato fino al termine della stagione, è riuscito a rianimare una squadra allo sbando, che forse davvero ultimamente stava "giocando contro" Claudio Ranieri dimostrando così un'ingratitudine senza precedenti. Da quando è cambiata la guida tecnica il Leicester ha vinto 2 volte di fila in Premier League e quindi anche stasera, riuscendo ad eliminare una squadra sicuramente meglio attrezzata, che adesso si starà mangiando le mani per tutte le opportunità non sfruttate nella gara d'andata nella quale avrebbe meritato di vincere con 3-4 gol di scarto.

Questa sera, dopo appena 3 minuti, il Siviglia ha sfiorato con Nasri il gol che avrebbe messo in discesa questa partita, sul quale Schmeichel è stato davvero superlativo nella deviazione in angolo. Le marcature sono state aperte al 27esimo minuto dal capitano delle foxes Wes Morgan, autore di una deviazione fortunosa con la coscia su un calcio di punizione battuto da Mahrez. Ad inizio ripresa Sergio Escudero ha provato ad estrarre un coniglio dal cilindro con un tiro dalla lunghissima distanza, che si è stampato sulla traversa a Schmeichel ormai battuto. Appena 2 minuti più tardi l'ex milanista Rami ha respinto centralmente un cross dalla fascia destra, permettendo ad Albrighton di controllare e quindi infilare il pallone all'angolino facendo esplodere il King Power Stadium.

Dopo il 2-0 il Siviglia ha perso la calma ed ha iniziato ad attaccare a testa bassa. Purtroppo per gli andalusi Nasri non è riuscito a mantenere i nervi abbastanza saldi, cadendo in una provocazione di Vardy, finendo così sotto la doccia per doppia ammonizione. L'arbitro Orsato è stato molto severo nella circostanza, punendo con un giallo il francese per aver appoggiato la testa sulla fronte dell'avversario, a sua volta punito con un cartellino per la provocazione.

Nonostante l'inferiorità numerica, il Siviglia all'80esimo ha avuto la chance di rientrare in partita grazie ad un calcio di rigore concesso dall'arbitro italiano per un'uscita a valanga di Schmeichel su Vitolo. Della battuta si è incaricato N'Zonzi, sprecando malamente questa opportunità calciando un rigore debole e poco angolato che il figlio del grande Peter ha respinto con il corpo.

Nell'urna di Nyon venerdì prossimo ci sarà ancora una volta il Leicester: la cenerentola di questa Champions ed anche la squadra che tutti vorranno incontrare ai quarti di finale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail