NBA: risultati, foto, classifiche del week end

Brooklyn Blazers

New York si prepara al suo atteso derby NBA (questa notte) nel migliore dei modi. I Knicks (9-3), dopo due sconfitte consecutive, si rifanno contro Detroit in casa. I Pistons (3-11) fanno da bravi sparring partners.

I Brooklyn Nets (8-4) battono i Blazers (6-7) al Barclays Center. Portland gioca bene e chiude il primo tempo +4. Ma i Nets, approfittando anche della panchina del Blazers, scappano via con un break di 15-4.

Nelle altre quattro gare domenicali, vince (ancora) San Antonio contro Toronto, ma fatica molto più del previsto. Andrea Bargnani non è in forma (4 punti, 2/19 al tiro), ma i Raptors (3-11) sfiorano l’impresa contro gli Spurs (11-3) e cedono solo dopo due supplementari.

Anche Gallinari non vola, ma i suoi Nuggets superano comunque contro New Orleans. Boston e Philadelphia completano il quadro dei vincitori. Tutti i risultati e le classifiche a fondo post.

Nets-Blazers
Nets-Blazers
Nets-Blazers
Nets-Blazers
Nets-Blazers

Le partite di sabato 24 novembre

Lakers Mavericks

I Lakers (7-7) e soprattutto Mike D'Antoni, ritrovano il sorriso e la vittoria in trasferta, grazie alla prova di Dallas. I gialloviola dominano i Mavericks (7-7) su tutti i fronti e chiudono praticamente i giochi già nel primo tempo.

Sofferta la vittoria interna di Miami contro dei sorprendenti Cavaliers (3-10). All fine del terzo quarto Tristan Thompson ha anche permesso ai Cavs di toccare il +13 e Daniel Gibson ha messo la tripla del 108-101 a 1'58 dalla fine. Ma gli Heat (10-3) non sono solo LeBron, ed è Ray Allen a tirarli fuori da guai. 15 punti nel quarto periodo, gli ultimi 7 per riprendere la partita per i capelli, inclusa la tripla del sorpasso (109-108 a 18 secondi dalla fine) su scarico di James.

Vincono faticando anche i Thunder (10-4) a Philadelphia contro 76ers (7-6) che superano i padroni di casa, sempre privi di Andrew Bynum, solo nei tempi supplementari.

NBA 24.11.2012
NBA 24.11.2012
NBA 24.11.2012
NBA 24.11.2012

La sorpresa della giornata è in teoria la sconfitta ad Atlanta dei Clippers (8-5), che però sono alla terza sconfitta consecutiva. Gli Hawks (8-4) toccano anche il +27 (77-50 a 2'57 dalla fine del terzo quarto). Finisce 104 a 93. Vincono i Bulls (6-6) a Milwaukee, ma Belinelli gioca solo 2'. Tutti gli altri risultati li trovate a fondo post.

Le partite di venerdì 23 novembre

Boston Oklahoma

Una notte degna dei Celtics (7-6) al Garden. Dopo due sconfitte (tre nelle ultime quattro gare), Boston inchioda gli ottimi Oklahoma City Thunder (9-4), che cedono per la prima volta proprio nella sfida d'attacco. Pierce fa 27 punti, Rondo solo 16 assist. Finisce 108 a 100.

Nell'altra sfida di vertice, tra Brooklyn Nets (7-4) e LA Clippers (8-4), s'impone la franchigia newyorkese, che si riprende in casa dopo le ultime due gare perse. Vittoria di difesa in questo caso, con i Clippers che perdono il secondo big match di fila.

C'era molta curiosità anche per i Lakers (6-7), chiamati a far dimenticare subito lo scivolone nel derby con Sacramento, in una prova importante come quella di Memphis, contro i super Grizzlies (9-2) avvelenati dopo la sconfitta bruciante contro i Nuggets guidati da Gallinari.

Ma i ragazzi di Mike D'Antoni (alla seconda sconfitta su 3 gare) non riescono nell'impresa. I Lakers, che non riescono a vincere in trasferta, si scontrano contro il miglior record Nba. In un area dominata da Marc Gasol insieme a Randolph, dove Howard e il fratello Pau, fanno troppo poco.

NBA 23.11.2012
NBA 23.11.2012
NBA 23.11.2012
NBA 23.11.2012

Kobe allora ci prova da solo, come spesso succede, e da metà quarto periodo in poi per i Lakers segna solo Bryant. 14 punti di fila e solo tre tiri (sbagliati) presi da tutti gli altri. Ma non può bastare, è ovvio. E lui se ne va infuriato.

NBA 23.11.2012
NBA 23.11.2012
NBA 23.11.2012
NBA 23.11.2012

Intanto anche i Knicks (8-3) scoprono qualche inatteso problema. Dopo Dallas, anche Houston li stende. Anzi li travolge. I Rockets (6-7) fanno il massimo stagionale di 131 punti.

Andrea Bargnani fa 34 punti per i Raptors (3-10) che perdono il duello di bassa classifica per un punto a Detroit contro i Pistons (3-10). I Nuggets (7-6) del Gallo invece regolano i Warriors (7-6).

Tutte le partite del week-end

Ecco tutti i risultati delle gare di questo ultimo week-end:

    NBA 2012-13 Regular Season

    Venerdì, 23 novembre 2012

    Atlanta Hawks - Charlotte Bobcats 101 - 91
    Cleveland Cavaliers - Orlando 104 - 108
    Oklahoma City Thunder - Boston Celtics 100 -108
    L.A. Clippers - Brooklyn Nets 76 - 86
    Toronto Raptors - Detroit Pistons 90 - 91
    San Antonio Spurs - Indiana Pacers 104 - 97
    L.A. Lakers - Memphis Grizzlies 98 - 106
    New York Knicks - Houston Rockets 103 - 131
    Golden State Warriors - Denver Nuggets 91 - 102
    Sacramento Kings - Utah Jazz 102 - 104
    New Orleans Hornets - Phoenix Suns 108 - 111
    Minnesota Timberwolves - Portland Trail Blazers 95 - 103

    Sabato, 24 novembre 2012

    Oklahoma City Thunder - Philadelphia 76ers 116 - 109 (dts)
    Charlotte Bobcats - Washington Wizards 108 - 106 (dts)
    L.A. Clippers - Atlanta Hawks 93 - 104
    Cleveland Cavaliers - Miami Heat 108 - 110
    L.A. Lakers - Dallas Mavericks 115 - 89
    Chicago Bulls - Milwaukee Bucks 93 - 86
    Utah Jazz - Sacramento Kings 97 - 108
    Minnesota Timberwolves - Golden State Warriors 85 - 96

    Domenica, 25 novembre 2012

    San Antonio Spurs - Toronto Raptors 111 - 106 (dts)
    Detroit Pistons - New York Knicks 100 - 121
    Portland T. Blazers - Brooklyn Nets 85 - 98
    Phoenix Suns - Philadelphia 76ers 101 - 104
    Boston Celtics - Orlando Magic 116 - 110
    New Orleans Hornets - Denver Nuggets 84 - 102

NBA 23.11.2012

Classifiche NBA al 26 novembre 2012

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail