Dwars Door Vlaanderen 2017: doppietta Quick-Step con Lampaert e Gilbert | Video

Al terzo posto Alexey Lutsenko.

Un trionfo belga alla Dwars Door Vlaanderen 2017 (Attraverso le Fiandre) con una doppietta della Quick-Step Floors che ha gestito benissimo gli ultimi chilometri con Yves Lampaert, che ha poi vinto in solitaria, e Philippe Gilbert che, dopo aver dato un aiuto fondamentale al compagno di squadra, ha anche vinto la volatina a tre per il terzo posto.

Nei primi 20 km si è formata una fuga composta da Kenneth Van Bilsen (Cofidis, Solutions Crédits), Ivan Savitsky (Gazprom - Rusvelo), Lawrence Naesen (WB Veranclassic Aqua Protect), Benjamin Perry (Israel Cycling Academy) e Michael Goolaerts (Veranda's Willems Crelan), che sono stati poi raggiunti da Jon Ander Insausti (Bahrain-Merida). Il loro vantaggio massimo è stato di 6’ 17”.

Quando il gruppo ha deciso di accelerare, all’inizio della seconda metà del percorso, quella dei muri e dei tratti in pavé, il gap è sceso rapidissimamente ad appena un minuto e Van Bilsen ha provato ad attaccare da solo, ma è stato ripreso dopo pochi chilometri dagli altri sei battistrada, poi dal gruppo ha attaccato Philippe Gilbert della Quick-Step Floors e ha trascinato con sé un altro gruppetto di una ventina di corridori.

A una quarantina di chilometri dalla fine il gruppo di testa della corsa era composta da: Jelle Wallays (Lotto Soudal), Philippe Gilbert, Yves Lampaert (Quick-Step Floors), Loic Vliegen, Dylan Teuns (BMC), Mat Hayman, Luke Durbridge (Orica-Scott), Mike Teunissen (Sunweb), Dylan Groenewegen, Amund Jansen (LottoNl-Jumbo), Matti Breschel, Alexey Lutsenko (Astana), Marco Marcato (UAE Team Emirates), Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe), Cyril Lemoine (Cofidis).

Ci sono stati diversi attacchi tra questi corridori tra i vari muri e tratti in pavé e si è fatta parecchia selezione, così negli ultimi 30 km al comando sono rimasti soltanto Gilbert, Lampaert, Durbridge e Lutsenko, che si sono avvantaggiati di circa un minuto rispetto al gruppo di contrattaccanti che nel frattempo si era infoltito con il rientro di altri corridori.

I quattro hanno proceduto d’accordo, incrementando il proprio vantaggio, ma ai -9,6 km, sul Nokereberg, Gilbert ha attaccato da solo ed è partito a tutta. Durbridge è riuscito a restargli a ruota, gli altri due sono rimasti arretrati di qualche metro, ma ai -7,7 km si sono ricongiunti, ma per soli 300 m, perché poi è toccato a Lampaert attaccare, mentre il suo compagno ha fatto da stopper sul tratto in pavé di Herlegemstraat, l’ultimissimo ostacolo prima degli ultimi 6 km sull’asfalto.

Lampaert è riuscito a fare la differenza sull’ultimo tratto in pavé e ha fatto il vuoto involandosi da solo verso la vittoria e cominciando a festeggiare a braccia alzate già un centinaio di metri prima del traguardo. Dietro di lui gli altri tre hanno lottato per i piazzamenti, Gilbert ha attaccato per primo ed ha vinto nettamente la volata, regalando così la doppietta alla Quick-Step Floors.

Lampaert vince Attraverso le Fiandre 2017

Questi i primi dieci al traguardo:
1) Yves Lampaert (Quick-Step Floors) 4h 47' 17"
2) Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) +37"
3) Alexey Lutsenko (Astana) +37"
4) Luke Durbridge (Orica-Scott) +37"
5) Dylan Groenewegen (Team LottoNL-Jumbo) +1' 01"
6) Oliver Naesen (AG2R La Mondiale) +1' 01"
7) Tiesj Benoot (Lotto Soudal) +1' 01"
8) Dylan Van Baarle (Cannondale-Drapac) +1' 01"
9) Mitchell Docker (Orica-Scott) +1' 01"
10) Floria Sénéchal (Cofidis, Solutions Crédits) +1' 01"

  • shares
  • Mail