Moggi Tapiro d'oro dopo la radiazione: "Mi rivolgo alla giustizia europea"

L’ex dg della Juventus raggiunto da Valerio Staffelli

Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, è stato raggiunto da Valerio Staffelli, inviato del tg satirico Striscia la notizia, per la consegna del “Tapiro d’oro”. È di questi giorni la notizia della radiazione definitiva di Moggi: il Consiglio di Stato ha infatti rigettato il ricorso dell’ex dirigente bianconero, allontanato da ogni incarico sotto l’egida della Figc in seguito al processo sportivo di Calciopoli, del 2006. "Non è una radiazione definitiva - replica Moggi ai microfoni di Canale 5 - , ma è uno step per arrivare alla Commissione Europea. La Juve vince ancora perché sono i più bravi e organizzati. Io non facevo niente, trovavo soltanto giocatori buoni".

Nel corso della breve chiacchierata con Moggi, poi, Staffelli ricorda l’episodio del presunto “sequestro di Paparesta”, per il quale c’è un tribunale che ha già evidenziato in passato come l’episodio non sia mai avvenuto. "Il tribunale di Reggio Calabria ha sentenziato che il direttore di gara non è stato chiuso nello spogliatoio e che il fatto non esiste. Non avevo le chiavi - ci scherza su l’ex dg bianconero - , le aveva il presidente, altrimenti lo avrei fatto!".

moggi tapiro

  • shares
  • Mail