Rassegna stampa giovedì 23 marzo 2017: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna con le prime pagine dei quotidiani sportivi del 23 marzo 2017.

Questa mattina, giovedì 23 marzo 2017, ognuno dei tre quotidiani sportivi italiani ha un’apertura diversa, non essendo una notizia principale di giornata.

La Gazzetta dello Sport ha deciso di aprire con una notizia di cronaca, quella dell’attacco terroristico a Londra di ieri pomeriggio, riportando le parole di Maurizio Stecca, ex pugile campione del mondo che si trovava proprio vicino al luogo dell’attentato: “Ho visto la morte davanti a me” sono le sue parole, poi la Gazzetta spiega “Terrorista con un suv contro la folla vicino al Parlamento. Le vittime sono 5. Tra i feriti, anche due italiane”.

Per quanto riguarda le notizie di sport, il titolo principale sulla Gazzetta è “La A si spacca, ma l’Europa ci premia” e scrive “Ufficiale: quattro italiane in Champions dal 2018-19”, poi aggiunge “La big (Juve, Milan, Inter, Roma, Napoli e Fiorentina) abbandonano l’assemblea. Si rischia commissariamento”. C’è poi un ampio spazio dedicato a Gonzalo Higuain e Lionel Messi, argentini che si ritroveranno contro in Champions League con Juventus e Barcellona: “Amici Nemici. Oggi coppia in Argentina. Ad Aprile divisi da Juve-Barça” e sempre sulla sfida di Champions leggiamo “Idea Mediaset: il super quarto in chiaro in tv”.

Nella colonna di destra la Gazzetta riporta altre notizie: “De Biasi: ‘Cara Italia so chi non mi ha voluto’”, “Spavento al Milan - Guai alla vista: Abate in Usa. Guarirà, però stagione finita”, “Bengodi: Italia-Germania U16 - La Var in 14 secondi toglie il rigore ai tedeschi”. Inoltre trova spazio in prima pagina anche la notizia del blitz a Taranto: “Botte ai giocatori da 30 ultrà incappucciati”.

Proprio la notizia del blitz dei tifosi a Taranto viene messa nella parte alta della pagina dal Corriere dello Sport-Stadio “Taranto Choc! Incredibile: trenta incappucciati piombano al campo e picchiano i giocatori. Gravina: ‘Adesso pene dure’”. La notizia principale sul Corsport però sono le parole di Ciro Immobile: “Io e Belotti gemelli Mondiali” e scrive: “Il bomber della Lazio sfida l’Albania e punta sul super tandem d’attacco ‘Con Gallo c’è un’intesa perfetta, siamo amici sul serio. Vogliamo portare l’Italia tra un anno in Russia”. Sempre sulla nazionale di Ventura si legge: “Carica Palermo: tutto esaurito per gli azzurri”. Altre notizie di calcio sul Corsport sono: “Venti milioni in 5 anni per Bernardeschi viola” e “Milan, versato dai cinesi un acconto a Berlusconi”.

Nella colonna di destra invece, il Corsport parla di motori: i pronostici di Paolo Scalera sulla MotoGP “Marquez e Viñales sono i miei favoriti”, sulla Formula 1 “Parla Hamilton: ‘Se smetto addio alla F1’”.

Tuttosport apre con “L’acchiappatalenti” riferendosi a Gigi Buffon, definito “Portiere, monumento e… direttore sportivo”, e scrive “Il suo carisma attira gli assi emergenti verso la Juve: l’ultimo è Mbappé”. Poi nella parte centrale della pagina si parla di Milan: “Closing a rate? Il Milan dice no”. Altre notizie di prima pagina sono: “Pjaca: ‘Vorrei giocare di più’”, “Toro - Missione giovani Kovacevic e Lyanco”, “Viareggio Cup - Granata ai quarti, Juve ko”, “Reina, ansia Napoli: niente big match con i bianconeri?”, “Lega A: le big se ne vanno. Il commissario si avvicina”, “Nazionale, grinta Immobile ‘Io e Belotti da Mondiali’, “Under 21: stasera in Polonia primo test per l’Europa”. Poi l’editoriale di Xavier Jacobelli: “Gasperini, l’Atalanta, Spinazzola e la Juve”. Sugli altri sport troviamo le notizie: “Il mondiale di Formula è roba da body builders”, “Circuiti, piloti e squadre. Guida completa al 2017”, “Uganda, miracolo atletica costruito da un siciliano” e “I pugili italiani testimoni dell’attentato a Londra”.

  • shares
  • Mail