Napoli, Insigne aspetta il rinnovo: c'è sempre distanza tra le parti

Lorenzo Insigne aspetta sempre il Napoli, ma per ora c'è freddezza tra le parti. L'attaccante napoletano ha un contratto fino al giugno 2019, ma vorrebbe prolungare il suo accordo ottenendo anche un riconoscimento economico da parte della società. Le trattative vanno avanti dalla scorsa estate e inizialmente si arenarono subito perché De Laurentiis ritenne troppo elevata la richiesta economica del suo giocatore.

Insigne ha fatto un passo indietro, abbassando la sua richiesta pur di continuare a giocare per la squadra della sua città, ma questo gesto non è stato apprezzato fino in fondo da De Laurentiis che vorrebbe anche rivedere la "formula" dei pagamenti. Il presidente vorrebbe infatti far firmare al suo giocatore un quinquennale a cifre crescenti nel corso degli anni, mentre gli agenti del giocatore vorrebbero una cifra fissa più bonus legati ai risultati personali e di squadra.

Il tempo per proseguire nella trattativa c'è, ma di sicuro questo tira e molla sta raffreddando i rapporti. Insigne ha già spiegato che l'ultima parola spetterà a De Laurentiis: "Al presidente ho detto abbastanza, ho fatto quello che dovevo fare e con la mia coscienza sto a posto. Se vuole proseguire questo matrimonio tocca a lui altrimenti ognuno andrà per la sua strada"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail