Volta a Catalunya 2017: Bouhanni vince la quarta tappa davanti a Cimolai | Video

Tejay Van Garderen resta leader della classifica generale.

Nacer Bouhanni ha vinto la quarta tappa della Volta a Catalunya 2017 vincendo la volata finale davanti a Davide Cimolai della FDJ, vincitore della prima frazione. Il francese della Cofidis è riuscito a rimontare negli ultimi metri e a tagliare il traguardo a braccia alzate. Al terzo posto si è piazzato Daryl Impey dell’Orica-Scott.

La frazione odierna è stata accorciata rispetto al percorso originale di 194,3 km da Llívia a Igualada, perché nel cuore dei Pirenei questa mattina si sono svegliati con la neve e la temperatura era troppo bassa, perciò, per salvaguardare la salute dei corridori, la giuria ha deciso di spostare la partenza di 58 km, a La Seu d'Urgeil, per un totale, dunque, di 136 km.

La fuga di giornata è partita un po’ dopo il 25° km, animata da cinque corridori: José Gonçalves della Katusha-Alpecin, Martijn Keizer della LottoNL-Jumbo, Matteo Bono dell’UAE Team Emirates, Diego Rubio della Caja Rural e Juan Felipe Osorio della Manzana Postobon. Il loro vantaggio massimo è stato di poco inferiore ai quattro minuti. Il gruppo, guidato soprattutto dalla BMC del leader della corsa Tejay Van Garderen e dalla Lotto Soudal di André Greipel, ha tenuto sempre sotto controllo il gap. Ai -23 km tutti i battistrada sono stati ripresi, tranne Osorio, che ha proceduto da solo per qualche altro chilometro.

Ai -15 km, sul tratto più duro della salita di seconda categoria, è partito un attacco a due di Dario Cataldo e Jakob Fuglsang dell’Astana. A un chilometro dallo scollinamento ha attaccato Romain Bardet dell’AG2R La Mondiale, ha rilanciato Daniel Martin della Quick-Step Floors e su di loro si sono riportati Alberto Contador della Trek-Segafredo, Marc Soler della Movistar, Tejay Van Garderen della BMC e man mano tutti gli altri, ma un po’ di selezione è stata fatta.

In discesa ha attaccato Soler e alla sua ruota si è subito attaccato David Gaudu della FDJ, poi su loro due sono arrivati anche Alejandro Valverde e Chris Froome del Team Sky. Il loro vantaggio massimo è stato di 10”, ma ai -4 km sono stati ripresi e così la tappa si è decisa in volata, con Bouhanni cha ha avuto la meglio su Cimolai.

Nacer Bouhanni vince la quarta tappa della Volta a Catalana 2017

Questi i primi dieci oggi al traguardo, tutti con lo stesso tempo:
1) Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Crédits) 3h 04’ 27”
2) Davide Cimolai (FDJ)
3) Daryl Impey (Orica-Scott)
4) Alexander Edmonson (Orica-Scott)
5) Dion Smith (Wanty-Groupe Gobert)
6) Pieter Serry (Quick-Step Floors)
7) Enrico Gasparotto (Bahrain-Merida)
8) Petr Vakoc (Quick-Step Floors)
9) José Joaquín Rojas (Movistar)
10) Bauke Mollema (Trek-Segafredo)

E queste sono le prime posizioni della classifica generale dopo quattro tappe:
1) Tejay Van Garderen (BMC) 13h 29’ 00”
2) Samuel Sanchez (BMC) +41”
3) Geraint Thomas (Team Sky) +44”
4) Alejandro Valverde (Movistar) +45”
5) Chris Froome (Team Sky) +49”
6) Marc Soler (Movistar) +1’ 10”
7) Alberto Contador (Trek-Segafredo) +1’ 13”
8) Adam Yates (Orica-Scott) +1’ 18”
9) Bauke Mollema (Trek-Segafredo) +1’ 25”
10) Jarlinson Pantano (Trek-Segafredo) +1’ 25”

  • shares
  • Mail