Volta a Catalunya 2017, tappa 5: bis di Valverde davanti a Froome e Contador | Video

Valverde ha vinto con 13” di distacco sugli altri due e ora è leader della corsa.

Alejandro Valverde continua a dettare la sua legge alla Volta a Catalunya andando a vincere la sua seconda tappa su cinque disputate finora e ci sarebbe anche la cronosquadre che la sua Movistar aveva conquistato, ma è stata poi declassata al terzo posto. Il murciano oggi è stato protagonista di una vera e propria prova di forza sulle ultime rampe della salita di prima categoria a Lo Port dopo 182 km di corsa (partenza da Valls). Dietro di lui si sono piazzati due altri “big”, Chris Froome del Team Sky e Alberto Contador della Trek-Segafredo, che hanno tagliato il traguardo con 13” di ritardo.

Tejay Van Garderen della BMC ha perso la maglia di leader perché sulla salita finale non è riuscito a tenere il ritmo dei migliori e ora il primato passa proprio a Valverde con 21” di vantaggio su Froome e 47” su Contador.

Oggi nei primi chilometri ci sono stati molti attacchi, ma solo dopo quasi 70 km sono riusciti a evadere 15 corridori: Cyril Gautier (AG2R La Mondiale), Robert Gesink (LottoNL-Jumbo), Dario Cataldo (Astana), Daniel Navarro (Cofidis), Robert Kisterlovski (Katusha-Alpecin), Damien Howson (Orica-Scott), Laurens de Plus (Quick-Step Floors), Pierre Rolland (Cannondale-Drapac), Tsgabu Grmay (Bahrain-Merida), Antonio Nibali (Bahrain-Merida), Valerio Conti (Team UAE Emirates), Hector Saez (Caja Rural), Aldemar Reyes (Manzana Postobon), Nick Van Der Lijk (Roompot - Nederlandse Loterij) e Rafael Valls (Lotto Soudal). Il loro vantaggio massimo è stato di 4’ 30”. A 35 km dal termine, ossia a una decina di chilometri dall’inizio dell’ultima salita, il gap era di un minuto soltanto e ai -32 km la fuga è stata definitivamente annullata.

All’inizio dell’ascesa finale ci sono stati alcuni attacchi, ma man mano che si saliva il gruppo di testa si assottigliava. Alberto Contador come sempre si è distinto attaccando di più e facendo selezione, spinto anche dal fatto che Tejay Van Garderen della BMC fosse rimasto indietro.

Negli ultimi metri è arrivato l’attacco decisivo di Valverde, al quale soltanto Contador ha saputo rispondere, ma il capitano della Movistar aveva ormai un bel vantaggio da gestire, poi il Pistolero è stato superato anche da Froome che era sembrato in difficoltà al momento dell’attacco di Valverde, ma ha saputo recuperare e rimontare procedendo con il suo passo.

Valverde bis alla Volta a Catania 2017

Questi sono i primi dieci al traguardo della quinta tappa:
1) Alejandro Valverde (Movistar) 4h 14’ 52”
2) Chris Froome (Team Sky) +13”
3) Alberto Contador (Trek-Segafredo) +13”
4) Marc Soler (Movistar) +25”
5) Adam Yates (Orica-Scott) +32”
6) Daniel Martin (Quick-Step Floors) +46”
7) David Gaudi (FDJ) +58”
8) Hugh Carthy (Cannondale-Drapac) +1’ 04”
9) Jakob Fuglsang (Astana) +1’ 11”
10) Steven Kruijswijk (Team LottoNL-Jumbo) +1’ 11”

Queste le prime posizioni della classifica generale che oggi è stata riscritta:
1) Alejandro Valverde (Movistar) 17h 44’ 27”
2) Chris Froome (Team Sky) +21”
3) Alberto Contador (Trek-Segafredo) +47”
4) Marc Soler (Movistar) +1’ 00”
5) Adam Yates (Orica-Scott) +1’ 15”
6) Tejay Van Garderen (BMC) +1’ 18”
7) Geraint Thomas (Team Sky) +1’ 34”
8) Samuel Sanchez (BMC) +1’ 59”
9) Daniel Martin (Quick-Step Floors) +2’ 13”
10) Steven Kruijswijk (Team LottoNL-Jumbo) +2’ 40”

  • shares
  • Mail