Sampdoria, Muriel sull'infortunio: "Temo si tratti di uno strappo"

Luis Muriel sta facendo rientro in Italia dopo l'infortunio accusato due giorni fa nel match tra Colombia e Bolivia, valido per le qualificazioni sudamericane per i prossimi mondiali di calcio. Il 25enne colombiano è stato costretto a lasciare il campo al 34esimo minuto della sfida - poi vinta 1-0 dalla Colombia con un gol di James Rodriguez - quando le due squadre erano ancora sul punteggio di 0-0.

Muriel sarà costretto a saltare l'importante match contro l'Ecuador e adesso teme un lungo stop: "Sono davvero triste, stavo giocando bene, mi sentivo bene in campo ma l'infortunio purtroppo non mi ha permesso di continuare. E’ un infortunio che ho già vissuto. Quando il medico Ulloa mi ha chiesto cosa fosse successo gli ho detto che avevo sentito uno strappo. Conosco le sensazioni e i sintomi, appena ho sentito il fastidio ho capito che era successo qualcosa di brutto. Ora torno in Europa, effettuerò gli esami per conoscere la gravità della lesione".

L'attaccante doriano farà il tifo per la sua nazionale dall'Italia, convinto che i suoi compagni sapranno farsi valere nonostante la sua assenza: "L'importante è andare al Mondiale, nel Girone siamo quarti e siamo in corsa. Dobbiamo sfruttare il momento e le eliminatorie del Sudamerica sono le più difficili al mondo. Seguirò da casa il prossimo match e sicuramente i miei compagni faranno una gran partita!"

Colombia's forward Carlos Bacca (R) comforts Colombia's forward Luis Muriel during their 2018 FIFA World Cup qualifier football match in Barranquilla, Colombia, on March 23, 2017. / AFP PHOTO / Luis Acosta        (Photo credit should read LUIS ACOSTA/AFP/Getty Images)

  • shares
  • Mail