Volta a Catalunya 2017, tappa 6: vince Impey, crollo Froome. Che peccato De Marchi e Cataldo! | Video

I due italiani sono stati ripresi a 50 metri dal traguardo.

È stata una tappa davvero emozionante la sesta della Volta a Catalunya da Tortosa a Reus, lunga 189,7 km. Tra la neve ai bordi della strada fino a oltre metà percorso e il sole dell’arrivo ne sono successe di tutti i colori. Alla fine a trionfare è stato Daryl Impey dell’Orica-Scott in una volata finale a ranghi ridotti, mentre Alejandro Valverde con la sua Movistar si conferma padrone assoluto della corsa, tanto da aver anche acciuffato un ottimo secondo posto e i relativi abbuoni per staccare ancora di più gli avversari.

Ma per noi italiani l’emozione più forte è stata la mini-fuga negli ultimi chilometri di Dario Cataldo e Alessandro De Marchi, che si è conclusa sul rettilineo finale.

Nei primi chilometri ci sono stati subito molti attacchi, ma il gruppo è rimasto compatto, eccetto per i velocisti, che sono rimasti indietro di un minuto e mezzo già sulla prima salita. Quando la strada ha ricominciato a salire, dopo il km 35, un gruppetto di corridori, comprendente gli uomini di classifica Chris Froome del Team Sky e Samuel Sanchez della BMC, è rimasto indietro. Il gruppo di testa a questo punto ha accelerato e pian piano ha creato un gap irrecuperabile per il gruppetto del keniano bianco, facendolo salire a una ventina di minuti.

Intanto Valverde, che è rimasto sempre nel gruppo di testa con cinque compagni di squadra, ha imposto il ritmo e sulla salita finale e in discesa e ha fatto una grandissima selezione. A una quindicina di chilometri dal traguardo hanno allungato Alessandro De Marchi della BMC e Dario Cataldo dell’Astana e la Movistar li ha lasciati andare. Tuttavia in testa al gruppo di Valverde, si sono messe a lavorare gli uomini dell’Orica-Scott e della Quick-Step Floors.

De Marchi e Cataldo hanno proceduto d’accordo, anche perché, visto come sono partiti, spuntando fuori dalla pancia del gruppo a tutta velocità, sicuramente si erano accordati su questa azione. Tuttavia negli ultimissimi metri si sono guardati troppo indietro, mentre il gruppo arrivava, e così sono stati raggiunti proprio nel finale e alla fine hanno portato a casa un quinto (De Marchi) e un settimo posto (Cataldo).

Valverde rafforza il suo primato in classifica, mentre Froome è precipitato a oltre venti minuti di ritardo.

Impey vince la sesta tappa della Volta a Catalana 2017

Questi i primi dieci al traguardo della tappa odierna, tutti con lo stesso tempo:
1) Daryl Impey (Orica-Scott) 4h 34’ 14”
2) Alejandro Valverde (Movistar)
3) Arthur Vichot (FDJ)
4) Petr Vakoc (Quick-Step Floors)
5) Alessandro De Marchi (BMC)
6) Nick Van Der Lijke (Rompoot-Nederlandse Loterij)
7) Dario Cataldo (Astana)
8) Lennard Kämna (Team Sunweb)
9) Cyril Gautier (AG2R La Mondiale)
10) Daniel Martin (Quick-Step Floors)

E queste le prime posizioni della classifica generale quando manca una sola tappa:
1) Alejandro Valverde (Movistar) 22h 18’ 35”
2) Alberto Contador (Trek-Segafredo) +53”
3) Marc Soler (Movistar) +1’ 06”
4) Adam Yates (Orica-Scott) +1’ 21”
5) Tejay Van Garderen (BMC) +1’ 24”
6) Daniel Martin (Quick-Step Floors) +2’ 19”
7) Steven Kruijswijk (Team LottoNL-Jumbo) +2’ 46”
8) Carlos Verona (Orica-Scott) +2’ 50”
9) George Bennett (Team LottoNL-Jumbo) +2’ 51”
10) Romain Bardet (AG2R La Mondiale) +2’ 55”

  • shares
  • Mail