Verratti: "Costo troppo per l'Italia? No, ci sono Juve e Inter"

Marco Verratti è un punto fermo della nazionale italiana, ma nonostante questo non ha mai esordito nel campionato di Serie A. Dopo la promozione ottenuta con il suo Pescara è subito volato a Parigi, dove è immediatamente diventato un punto fermo del centrocampo dei parigini, contribuendo alla vittoria di ben 13 trofei. Il suo ritorno in Italia è fin da allora un argomento al centro del dibattito e adesso come adesso appare sempre più improbabile perché il suo valore di mercato è accresciuto moltissimo durante questi 5 anni.

Oggi Marco Verratti ha rilasciato un'intervista ai microfoni di 'Rai Sport' ed ha parlato proprio di questo argomento aprendo alla possibilità di un suo ritorno in Italia: "Al giorno d'oggi anche in Italia ci sono squadre come Inter o Juventus che vogliono investire e sono tornate ad alti livelli. I bianconeri sono tra le quattro più forti al mondo, negli ultimi anni sono migliorati molto. Qualora dovessi partire non ci sarebbero problemi, ma ora sto bene dove sto".

Nonostante la forza economica di Juventus ed Inter, Verratti per adesso è sicuro di voler continuare con il PSG: "I numeri non mi interessano, per ora sto bene a Parigi. Italia, Spagna o Inghilterra hanno grandissimi campionati, se un giorno dovessi lasciare la Francia farò delle valutazioni e vedrò. Quanto prima parlerò col club e vedrò la scelta migliore da farsi".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail