Tavecchio: "La Serie A può iniziare il 13 agosto"

Il presidente Federale vorrebbe accogliere le richieste di Ventura

Carlo Tavecchio è favorevole alla proposta di Giampiero Ventura, ct della nazionale italiana, che chiede di cominciare il prossimo campionato di Serie A il 13 agosto per rendere più semplice il calendario dell’Italia in vista dei Mondiali. Oggi a Coverciano si è tenuto un Consiglio Federale molto importante, nel corso del quale sono state effettuate anche alcune nomine importanti.

"Cominciare il campionato il 13 agosto? Questa è una possibilità. Certamente bisogna escludere il giorno di Ferragosto - ha detto Carlo Tavecchio, numero uno della Federcalcio - , perché è sacrosanto per tutti gli italiani. Pensare di giocare il giorno di Ferragosto sarebbe una follia". "Troveremo - ha continuato il presidente Figc - la possibilità di trattare con i club di serie A che sono già impegnati nei tour estivi e di trovare una soluzione nell'interesse generale. Dobbiamo pensare che la partita con la Spagna è quella determinante per la qualificazione e qualcuno un po' di sacrifici li deve fare".

Da mesi ormai Giampiero Ventura spinge per un inizio anticipato del prossimo campionato di Serie A, ma presto dovrebbe arrivare la decisione finale da parte della Lega calcio, che in attesa delle prossime elezioni, sarà commissariata e il commissario sarà lo stesso presidente federale Carlo Tavecchio. Intanto, oggi è stato nominato Alessandro Costacurta, ex difensore del Milan, quale presidente del Comitato organizzatore degli Europei Under 21 in programma nel nostro Paese nel 2019. "Costacurta - spiega Tavecchio - ha doti invidiabili di comunicazione e conosce l'attività gestionale. Inoltre è un grande esponente del mondo del calcio".

Al contempo, oggi il Consiglio Federale ha votato all’unanimità la decadenza degli organi della Lega di A ed ha eletto vicepresidenti della Figc Cosimo Sibilia, presidente della Lega nazionale dilettanti, e Renzo Ulivieri, presidente dell'Associazione allenatori. Domani, martedì 27 marzo, la Lega Calcio proverà a Milano di trovare in assemblea l’accordo sulla presidenza. L’intesa è praticamente impossibile, così si arriverà al commissariamento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail