Italia, Verdi contento per l'esordio: "Una soddisfazione per me e per il Bologna"

L'amichevole Olanda-Italia è una partita che difficilmente Simone Verdi dimenticherà. L'ingresso in campo nei minuti di recupero al posto di Marco Verratti, gli è valso infatti l'esordio nella nazionale maggiore dopo aver già vestito le maglie delle rappresentative giovanili. Anche se è entrato ad una manciata di minuti dal termine, Verdi si è comunque detto soddisfatto per l'occasione concessa dal CT Ventura: "È stata una bella soddisfazione sia per noi che per la società, ora devo continuare a fare bene con la maglia del Bologna per poter riavere la maglia della Nazionale".

Alla vigilia della partita Verdi aveva messo in preventivo di giocare per qualche minuto in più, ma per lui questa resta comunque una grande soddisfazione, anche perché ha avuto l'opportunità di allenarsi con dei grande campioni: "Probabilmente non sono entrato prima perché la partita si era messa in un certo modo, c'era più da difendersi. Il mister ha voluto mettermi dentro gli ultimi tre minuti per non mettermi in difficoltà a livello difensivo in un ruolo che non è proprio il mio. Ci siamo allenati bene in questi giorni, per me è stato bello allenarmi con loro, ho potuto vedere come preparano le gare certi campioni e riesci a capire perché sono arrivati a certi livelli e riescono a starci da così tanti anni. Abbiamo fatto un lavoro prettamente tattico, perché ci sono pochi giorni per preparare le partite e poter insegnare movimenti nuovi a giocatori appena arrivati. Sono orgoglioso di aver potuto rappresentare in Bologna in Nazionale e spero di poterlo fare anche in altre occasioni".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail