Arsenal: nonostante le contestazioni, Wenger è pronto a rinnovare

Arsene Wenger è veramente più testardo di un mulo. I tifosi lo contestano con insistenza da mesi, ma lui non sembra disposto a fare passi indietro. La sua intenzione è infatti quella di rinnovare il suo contratto in scadenza con l'Arsenal per altre due stagioni. Secondo quanto ha riportato il Daily Mail, il tecnico avrebbe già incontrato i vertici del club per comunicargli la sua intenzione di restare e la società starebbe prendendo in considerazione la cosa, nonostante il parere negativo di gran parte del 'mondo Arsenal'.

Nel corso di una conferenza stampa tenuta oggi, il tecnico ha evitato di rispondere ad una precisa domanda sul suo futuro: "Ho le idee chiare. Rimarrò altri due anni? Il mio impegno sarà comunque lo stesso. Questa domanda non influenza la mia mentalità e penso che bisogna darsi delle priorità. Non cercare delle scuse per il rendimento della squadra. Le cose non stanno andando come vogliamo, la priorità è sul campo. Dobbiamo fare bene lì, non farci distogliere dal resto".

Un'eventuale permanenza di Wenger non farebbe piacere neanche a molti giocatori del club. Alexis Sanchez, per esempio, ha già aperto alla possibilità di una cessione: "Ho 28 anni e molto tempo ancora davanti a me: sono felice a Londra e spero di finire il mio contratto all'Arsenal ma voglio giocare in un club che abbia aspirazioni. Mi piacerebbe far parte di un team vincente e continuare a giocare in questa città".

  • shares
  • Mail