Kolasinac: lo Schalke spera ancora nel rinnovo

Sembrava in procinto di lasciare lo Schalke nel mese di gennaio, ma alla fine Sead Kolasinac è rimasto in Germania per scelta del club che non ha voluto privarsi del suo giocatore nonostante il contratto in scadenza. La prima a farsi sotto fu la Juventus che a gennaio cercava un sostituto in corsa per il partente Patrice Evra. I bianconeri cercarono di trattare al ribasso, ma lo Schalke scelse di rinunciare ad un semplice "contentino" economico.

Proprio negli ultimissimi giorni ci provò anche il Chelsea mettendo sul piatto la bellezza di 6 milioni di euro; non certo una cifra da poco per un giocatore in scadenza. Anche in questo caso lo Schalke rispose 'picche' perché nel frattempo si era infortunato Abdul Rahman Baba, giocatore tra l'altro proprio di proprietà del Chelsea.

Dopo aver fatto questi sforzi economici, lo Schalke ha deciso di alzare la posta proponendo nuovamente un rinnovo al bosniaco, andando incontro, almeno in parte, alle sue richieste economiche. Il giocatore ha preso tempo per decidere, ma il club continua a conservare un briciolo di speranza come ha spiegato oggi Christian Heidel, DS dello Schalke: "Siamo pronti ad una sua eventuale partenza. Prenderà presto una decisione definitiva".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail