Nuoto, Assoluti Primaverili di Riccione 2017: anche Pellegrini, Turrini e Codia ai Mondiali

Martinenghi e Detti continuano a far sognare.

Un’altra giornata emozionante agli Assoluti Primaverili di Riccione 2017 con gli azzurri che confermano un grande stato di forma, tanto che sono già undici coloro che hanno ottenuto il pass per i Mondiali di Nuoto di Budapest.

A far parlare ancora di sé positivamente c’è il giovanissimo Nicolò Martinenghi che dopo l’exploit di ieri nei 50 rana, oggi nei 100 è andato vicinissimo al record italiano nuotando in 59" 46, che è la seconda prestazione mondiale stagionale, a quattro centesimi dal primato nazionale, quel 59" 42 che Fabio Scozzoli nuotò nel 2011 a Shanghai. Proprio il detentore del record oggi è arrivato secondo in 1’ 00” 12 e, a differenza del non ancora 18enne varesino, non ha ancora ottenuto il pass per i Mondiali di Budapest. Martinenghi aveva nuotato in 59” 84 in batteria, fissando il nuovo record cadetti e juniores, per poi abbassarlo ulteriormente nella finale stravinta.

Anche Federica Pellegrini ha ottenuto la sua qualificazione mondiale nei 100 stile libero vincendo in 53" 92 davanti a Silvia Di Pietro, anch’ella qualificata in 54” 11. Le azzurre hanno così qualificato anche la staffetta 4x100 sl.

I pass iridati sono arrivati anche per Piero Codia, vincitore dei 100 farfalla in 51” 92, Federico Turrini, come sempre dominatore dei 400 misti in 4’ 13” 52, e Simona Quadarella che ha nuotato gli 800 stile libero in 8’ 25” 08, che è la terza migliore prestazione italiana di sempre dopo quelle di Alessia Filippi, detentrice del record italiano (8' 17" 21 del 1° agosto 2009 a Roma con il costume gommato), e Federica Pellegrini (8' 24" 99 del 12 agosto 2010 a Budapest), che “da giovane” si dilettava anche su questa distanza. Il tempo della 18enne Quadarella è per ora il migliore crono mondiale stagionale.

Altre vittorie di giornata, ma senza il raggiungimento del tempo limite iridato, sono quelle di Silvia Di Pietro nei 50 farfalla e Giulia Verona nei 200 rana con la sua nuova migliore prestazione stagionale.

Nella staffetta maschile dei 4x200 stile libero abbiamo assistito alla vittoria ex aequo delle squadre dell’Esercito e dell’Aniene con Gabriele Detti che nella prima frazione ha sfiorato il record italiano nuotando il quarto tempo italiano di sempre in 1' 46" 64, che è anche la migliore prestazione mondiale stagionale e il secondo tempo italiano in tessuto alle spalle dell'1' 46" 60 di Massimiliano Rosolino nuotato nelle semifinali di Sydney 2000.

Assoluti di Riccione: risultati 5 aprile 2017


Risultati Assoluti Riccione del 5 aprile 2017

Qui di seguito tutti i podi di giornata con l’indicazione dei tempi limite per la qualificazione ai Mondiali.

50 farfalla donne - tempo limite iridato 25" 99
1) Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 26" 03
2) Elena Gemo (Carabinieri/CC Aniene) 26" 54
3) Elena Di Liddo (CC Aniene) 26" 56

100 farfalla uomini - tempo limite iridato 51" 99
1) Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 51" 92
2) Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) 52" 12
3) Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre) 52" 29

200 rana donne - tempo limite iridato 2' 24" 69
1) Giulia Verona (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2' 25" 81 pp
2) Ilaria Scarcella (CC Aniene) 2'27"88
3) Giulia De Ascentis (Carabinieri/CC Aniene) 2'29"09

400 misti uomini - tempo limite iridato 4' 13" 69
1) Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 4' 13" 52
2) Giorgio Gaetani (Esercito/Larus Nuoto) 4' 17" 85
3) Pier Andrea Matteazzi (De Akker Team) 4' 20" 88

800 stile libero donne - tempo limite iridato 8' 26" 49
1) Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 8' 25" 08
2) Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto Unicusano) 8' 31" 26
3) Giulia Gabbrielleschi (Nuotatori Pistoiesi) 8' 32" 48

100 rana uomini - tempo limite iridato 1' 00" 09
1) Nicolò Martinenghi (NC Brebbia) 59" 46
2) Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 1' 00" 12
3) Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 1' 00" 96

100 stile libero donne - tempo limite iridato 54" 19
1) Federica Pellegrini (CC Aniene) 53" 92
2) Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 54" 11
3) Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 55" 30

4x200 stile libero uomini
1) Esercito 7' 15" 60 - Detti 1' 46" 64, Di Fabio 1' 48" 50, Glessi 1' 52" 35, Turrini 1' 48" 11
1) CC Aniene 7' 15" 60 - Di Giorgio 1' 49" 43, Lestingi 1' 49" 11, Oriente 1' 50" 87, Magnini 1' 46" 19
3) Fiamme Oro Roma 7' 21" 78

Azzurri qualificati ai Mondiali di nuoto


Finora sono 11 gli azzurri qualificati ai Mondiali di Budapest:
- Gabriele Detti nei 400 stile libero in 3' 43" 36 RI
- Nicolò Martinenghi nei 50 rana in 27" 09 (in batteria 26" 97 RI) e nei 100 rana in 59" 46 RIC e RIJ
- Piero Codia nei 100 farfalla in 51" 92
- Federico Turrini nei 400 misti in 4' 13" 52
- Simona Quadarella negli 800 stile libero in 8' 25" 08
- Federica Pellegrini nei 100 stile libero in 53" 92
- Silvia Di Pietro nei 100 stile libero in 54" 11
- Staffetta 4x100 stile libero maschile con Luca Dotto in 48" 66, Ivano Vendrame in 48"68, Alessandro Miressi in 48" 71 e Filippo Magnini in 48" 85
- Staffetta 4x100 stile libero femminile con Federica Pellegrini in 53" 92 e Silvia Di Pietro in 54" 11

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail