Fabio Aru caduto in allenamento. Contusione a un ginocchio, ma nessuna frattura

Per ora resta confermata la partecipazione al Tour of Alps.

Brutta disavventura per Fabio Aru in allenamento: l’Astana ne ha dato notizia solo oggi, perché ha avuto tutti i risultati degli esami cui il corridore sardo si è sottoposto in questi giorni, ma l’incidente è avvenuto domenica scorsa, in Sierra Nevada, dove il Cavaliere dei Quattro Mori sta preparando il Giro d’Italia. Mentre si allenava, ha forato e la gomma della ruota anteriore è esplosa. Aru è caduto e si è fatto male a un ginocchio.

Gli esami cui si è sottoposto durante la settimana hanno evidenziato un trauma contusivo del ginocchio sinistro con interessamento della rotula, lo stesso corridore oggi in tarda mattinata ha pubblicato una foto in cui si nota il ginocchio visibilmente gonfio e ha commentato:

“Questa proprio non ci voleva. Ora concentriamoci sul recupero al 100%! Vi terrò aggiornati nei prossimi giorni…”

Tuttavia sono state escluse fratture e il recupero dovrebbe procedere abbastanza velocemente. Per ora l’Astana ha confermato che i piani di Aru, per quanto riguarda le partecipazioni alle corse delle prossime settimane, restano invariate.

Il capitano dell’Astana, dunque, dovrebbe regolarmente prendere parte al Giro del Trentino, che ora si chiama Tour of Alps, dal 17 al 21 aprile, da sempre considerato una delle migliori corse per ultimare la preparazione del Giro d’Italia che partirà proprio dalla sua Sardegna il 5 maggio per concludersi a Milano il 28 maggio.

Aru non gareggia dalla Tirreno-Adriatico, gara in cui si è ritirato prima della quinta tappa da Rieti a Fermo a causa di problemi di salute che lo avevano debilitato non permettendogli di correre al meglio nella quarta frazione, quella del Terminillo. Il suo miglior risultato quest’anno è stato il secondo posto nella tappa regina del Tour of Oman, vinta da Bern Hermans della BMC, in cui Aru è arrivato secondo a 3” dal vincitore.

  • shares
  • Mail