Nuoto, Assoluti Primaverili di Riccione 2017: Paltrinieri e Pellegrini, che tempi!

Per Greg la terza miglior prestazione della carriera.

La quarta giornata di gare agli Assoluti Primaverili di Riccione 2017 ci ha portato altre perle: prima di tutto lo straordinario tempo di Gregorio Paltrinieri nella sua distanza preferita, i 1500 m stile libero, in cui è campione d’Europa, del Mondo e olimpico, poi due nuovi record italiani e un altro ottimo tempo di Federica Pellegrini.

Ma cominciamo da Paltrinieri: Greg oggi ha nuotato con la mente libera, non avendo praticamente rivali in vasca, vista l’assenza di Gabriele Detti, e ha ottenuto la sua terza miglior prestazione di sempre, con un crono di 14’ 37” 08, un tempo molto più basso di quello richiesto per qualificarsi ai Mondiali di Budapest, ma soprattutto un tempo che nessuno si aspettava visto che, teoricamente, il campione olimpico attualmente è solo al 60% del suo stato di forma.

Anche Federica Pellegrini ha ottenuto un tempo straordinario nei suoi 200 stile libero che ha vinto a mani basse nuotando in 1’ 55” 94, anche per lei una gara senza rivali e con un crono molto più basso di quello richiesto per la qualificazione iridata.

Vanno ai Mondiali anche Arianna Castiglioni e Martina Carraro che hanno dato spettacolo nei 50 rana, in particolare per Castiglioni c’è il nuovo record italiano (il precedente era sempre suo, di 30’ 74, stabilito nel 2015) con un tempo di 30” 72.

L’altro record italiano della giornata è stato nella staffetta dei 4x100 misti maschile con il Centro Sportivo Esercito che ha migliorato il primato ottenuto un anno fa sempre qui a Riccione portandolo a 3’ 34” 07 (il precedente era di 3’ 35” 11). A fare l’impresa sono stati Simone Sabbioni nel dorso, Fabio Scozzoli nella rana, Piero Codia nel delfino e Giovanni Izzo nello stile libero.

Assoluti di Riccione: risultati 7 aprile 2017


Assoluti Riccione 2017 risultati 7 aprile Paltrinieri e Pellegrini

Qui di seguito tutti i podi di giornata con l’indicazione dei tempi limite per la qualificazione ai Mondiali.

200 stile libero donne - tempo limite iridato 1' 57" 09
1) Federica Pellegrini (CC Aniene) 1’ 55” 94
2) Alice Mizzau (Gr.Nuoto Fiamme Gialle/Team Veneto) 1’ 57” 77
3) Stefania Pirozzi (GS Fiamme Oro Roma/CC Napoli) 1’ 58” 94

200 misti uomini - tempo limite iridato 1' 59" 19
1) Claudio Fossi (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2’ 00” 43
1) Federico Turrini (CS Esercito/Nuoto Livorno) 2’ 00” 43
3) Giovanni Sorriso (CC Aniene) 2’ 01” 13

50 dorso donne - tempo limite iridato 28" 09
1) Silvia Scalia (CC Aniene) 28” 47
2) Arianna Barbieri (Gr.Nuoto Fiamme Gialle/Nuoto Cl.Azzurra 91 - BO) 28” 50
3) Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 28” 52

50 stile libero uomini - tempo limite iridato 21" 91
1) Luca Dotto (CS Carabinieri/Larus Nuoto) 22” 00
2) Lorenzo Zazzeri (Florentia Nuoto Club) 22” 28
3) Andrea Vergani (Gestisport Coop) 22” 30

50 rana donne - tempo limite iridato 30" 99
1) Arianna Castiglioni (Gr.Nuoto Fiamme Gialle/Team Insubrika) 30” 72 RI
2) Martina Carraro (GS Fiamme Azzurre/Nuoto Cl.Azzurra 91 - BO) 30” 98
3) Ilaria Scarcella (CC Aniene) 31” 98

1500 stile libero uomini - tempo limite iridato 14' 54" 09
1) Gregorio Paltrinieri (CS Fiamme Oro Roma/Coopernuoto) 14’ 37” 08
2) Domenico Acerbezza (CC Napoli) 15’ 12” 10
3) Federico Vanelli (GS Fiamme Oro Napoli/CC Aniene) 15’ 21” 41

4x100 misti donne
1) CC Aniene 4’ 02” 42 - Scalia 1’ 01” 79, Scarcella 1’ 08” 14, Di Liddo 58” 13, Pellegrini 54” 36
2) Gr. Nuoto Fiamme Gialle 4’ 04” 60
3) Centro Sp.vo Carabinieri 4’ 04” 77

4x100 misti uomini
1) CS Esercito 3’ 34” 07 (RI) - Sabbioni 54” 57, Scozzoli 59” 43, Codia 51” 39, Izzo 48” 68
2) GS Fiamme Oro Roma A 3’ 36” 64
3) Gr. Nuoto Fiamme Gialle 3’ 37” 12

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail