Roma, Salah punta sempre allo Scudetto: "Ci crediamo"

Mohamed Salah punta ancora in alto. L'egiziano della Roma non è disposto ad arrendersi rinunciando al sogno Scudetto. I 6 punti che separano la Roma dalla Juventus rappresentano un margine colmabile secondo l'attaccante giallorosso, al di là dei fallimenti già maturati in questa stagione: "Abbiamo vinto tante partite, forse c'è stata un po' di stanchezza ma in definitiva abbiamo perso fuori casa con il Lione e vinto al ritorno, uguale con la Lazio. Detto questo, dobbiamo fare meglio. Possiamo migliorare, facciamo tanti gol ma dobbiamo fare di più e non solo in attacco ma come squadra".

Per sperare di superare la Juventus, la Roma non potrà più concedersi delle pause come è capitato troppo spesso in questa stagione. Salah vuole pensare esclusivamente alle prossime partite della sua squadra, senza lasciarsi condizionare da quello che faranno i bianconeri: "La Juve è una buona squadra, ha tanti giocatori, con il Napoli ha cambiato sette o otto giocatori, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e vincere le nostre partite.

Salah è tra quelli che sperano in un rinnovo da parte di Spalletti: "Da quando è arrivato stiamo giocando meglio, si è visto sul campo: siamo migliorati sia come squadra sia come singoli. Abbiamo perso due gare, magari anche per stanchezza visti i tanti impegni, ma ora ci mancano 8 gare e dobbiamo concentrarci su queste e vincerle".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail