Guardiola: "Lite con Conte? Noi educati quando vinciamo" [VIDEO]

Il tecnico del City dopo la presunta lite di qualche giorno fa

Pepe Guardiola, allenatore del Manchester City, è tornato su quanto accaduto nel caldo post-partita del match perso qualche giorno fa con il Chelsea di Antonio Conte. “Il tunnel del Chelsea è molto stretto - racconta il tecnico spagnolo - , tanto stretto. Non è successo nulla, ci congratuliamo con i nostri avversari per la vittoria. Noi siamo educati quando perdiamo e soprattutto siamo gentili quando vinciamo”.

Le parole dell’ex allenatore di Barcellona e Bayern Monaco sono parse ai più ironiche, per certi versi. L’impressione è che con stile, Guardiola abbia voluto mandare un chiaro segnale al rivale Conte. Secondo indiscrezioni riferite da ‘Goal’, a surriscaldare gli animi nel tunnel sarebbe stato Paolo Bertelli, preparatore del Chelsea, che in italiano avrebbe pungolato lo staff tecnico del City con alcune osservazioni colorite in italiano. Mark Sertori, massaggiatore dei Citizens di origini italiane, avrebbe risposto per le rime affrontando poi anche i calciatori Gary Cahill e Cesar Azpilicueta.

guardiola lite conte

Ufficialmente, il Chelsea ha smentito l’episodio e lo stesso Antonio Conte si è espresso così su quanto sarebbe accaduto. “Entrambe le squadre devono accettare il risultato e mostrare rispetto. Io credo che ci siano sempre un vincitore ed un perdente ed entrambi devono accettare il risultato del campo. Io onestamente non ho visto nulla perché ero negli spogliatoi con i miei ragazzi - ha sottolineato l’ex ct della nazionale italiana - , ma non è importante quello che succede nel tunnel. Quello che conta è quanto succede in campo. Penso che un sacco di persone si siano divertite vedendo questo match, vedendo il Chelsea contro il City e questo è quello che conta di più per noi”.

  • shares
  • Mail