Mondiali di Ciclismo su Pista 2017: Consonni quarto nell’Omnium

Tutte le medaglie della penultima giornata.

Nessuna medaglia per l’Italia nella quarta giornata dei Mondiali di Ciclismo su Pista 2017 in corso a Hong Kong, ma a dire il vero oggi non ce ne aspettavamo. Anzi, sono arrivati risultati importanti, qualcuno anche piuttosto a sorpresa.

Pur senza salire sul podio, infatti, gli azzurri sono stati anche oggi grandi protagonisti, in particolare Simone Consonni, che si è piazzato al quarto posto nell’Omnium, confermandosi dunque l’erede di Elia Viviani. La gara è stata vinta dal francese Thomas Benjamin con 149 punti in totale davanti al neozelandese Aaron Gate con 147 e allo spagnolo Albert Torres Barcelo con 138, mentre Consonni si è fermato a 121.

Nel Madison femminile l’Italia ha schierato la neocampionessa del mondo dello Scratch Rachele Barbieri al fianco di Maria Giulia Confalonieri. Le due azzurre, al loro esordio in questa specialità ai Mondiali, hanno conquistato un ottimo quinto posto, a un solo punto dalle quarte, le neozelandesi Racquel Sheat e Michaela Drummond (15). L’oro è andato al Belgio con Lotte Kopecky e Jolien d’Hoore che hanno ottenuto 45 punti, argento alla Gran Bretagna con Elinor Barker ed Emily Nelson (33 punti), bronzo all’Australia con Amy Cure e Alexandra Manly (26 punti).

Sempre al femminile, oggi si è svolta la gara dell’inseguimento individuale e anche in questo caso abbiamo un’italiana in top-ten: è Silvia Valsecchi, che si è piazzata all’ottavo posto con un tempo di 3’ 33” 088. L’oro in questa disciplina è andato all’americana Chloe Dygert con 3’ 22” 920, poi il resto del podio è stato completato da due australiane, Ashlee Ankudinoff (3’ 29” 554) e Rebecca Wiasak (3’ 30” 938). L’altra azzurra in pista, Francesca Pattaro, si è piazzata al quindicesimo posto in 3’ 37” 531.

Nella gara dei 500 m Time Trial femminile l’azzurra Miriam Vece non si è qualificata per la fase finale. L’oro è andato alla russa Daria Shmeleva, l’argento alla tedesca Miriam Welte e il bronzo a un’altra russa, Anastasiia Voinova. Non c’erano azzurri in gara nello sprint maschile che ha visto il successo del russo Denis Dmitriev davanti ai neozelandesi Harrie Lavreysen ed Ethan Mitchell.

Domani la rassegna iridata si chiude con l’assegnazione degli ultimi quattro titoli: Keirin e corsa a punti femminile, Km da fermo e Madison maschile.

Mondiali Hong Kong 2017: medaglie del 15 aprile


OMNIUM UOMINI
Oro: Thomas Benjamin (Francia)
Argento: Aaron Gate (Nuova Zelanda)
Bronzo: Albert Torres Barcelo (Spagna)

500 m TT DONNE
Oro: Daria Shmeleva (Russia)
Argento: Miriam Welte (Germania)
Bronzo: Anastasiia Voinova (Russia)

SPRINT UOMINI
Oro: Denis Dmitriev (Russia)
Argento: Harrie Lavreysen (Nuova Zelanda)
Bronzo: Ethan Mitchell (Nuova Zelanda)

MADISON DONNE
Oro: Lotte Kopecky e Jolien d’Hoore (Belgio)
Argento: Elinor Barker ed Emily Nelson (Gran Bretagna)
Bronzo: Amy Cure e Alexandra Manly (Australia)

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE DONNE
Oro: Chloe Dygert (USA)
Argento: Ashlee Ankudinoff (Australia)
Bronzo: Rebecca Wiasak (Australia)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail