Pioli attacca Montella: "Parla troppo degli avversari" [VIDEO]

La polemica al termine del derby di oggi

Stefano Pioli non le manda a dire a Vincenzo Montella al termine del derby di Milano della 32.a giornata di Serie A. Inter-Milan si è conclusa con il punteggio di 2-2 a recupero praticamente terminato: chi di recupero perisce, di recupero perisce, potremmo dire, ricordando quanto accaduto proprio al Milan contro la Juventus a Torino. "Il quarto uomo mi ha comunicato che la partita sarebbe finita a 51.30, ma poi le partite finiscono quando l’arbitro fischia - dice Pioli a Premium Sport - Noi avremmo dovuto comunque essere più attenti: la squadra deve rimanere in partita fin alla fine. È un peccato, perché con qualche difficoltà il match si era messo bene: dispiace molto, perché è un derby e li avremmo superati in classifica".

Poi l’attacco al collega rossonero Vincenzo Montella, reo a suo dire di non aver guardato principalmente in casa sua. L’allenatore del Milan, infatti, ha giustificato i quasi 8 minuti di recupero con le perdite di tempo a suo dire sistematiche da parte dei nerazzurri: "Montella parla troppo spesso degli avversari, è un bravo allenatore e deve fare bene il suo lavoro con il Milan. Noi siamo l'Inter, abbiamo dei valori che sono quelli di cercare di vincere con qualità, correttezza e rispetto".

Ora, le possibilità che Pioli rimanga sulla panchina nerazzurra si sono ulteriormente ridotte. Con ogni probabilità, sarà decisivo l’accesso o meno in Europa League: "Il mio futuro legato all’Europa League? Si parla troppo del mio futuro - replica - , io non sono preoccupato e non dovete esserlo nemmeno voi: oggi ci prendiamo una bella delusione, ma l’unico risultato sarà quello che avremo ottenuto a fine campionato. Cosa salvo di oggi? La voglia della squadra di vincere e reagire alle ultime negative partite. Siamo delusi per il risultato, ma dobbiamo essere forti perché ci sono ancora partite importanti per recuperare posizioni in classifica: la corsa all’Europa League non è ancora chiusa".

pioli attacca montella

  • shares
  • Mail