Bastia: tifosi di casa aggrediscono giocatori del Lione [FOTO e VIDEO]

La partita iniziata con 45 minuti di ritardo

Ligue 1 - Brutto episodio prima del calcio d’inizio di Bastia-Lione. L’avvio della gara, poi terminata con il punteggio di 0-0, è stato ritardato di circa 45’ in seguito all’invasione di campo da parte dei tifosi di casa. Terminato il riscaldamento, infatti, alcuni supporters del Bastia hanno scavalcato le recinzioni e costretto i calciatori ospiti a fuggire nello spogliatoio. L’episodio arriva al termine della settimana nella quale i giocatori del Lione hanno dovuto assistere alle intemperanze dei supporters del Besiktas in occasione della gara di Europa League.

Il club del presidente Aulas ha pubblicato su Twitter una nota con la quale ha spiegato l’accaduto. Insomma, pare che i giocatori del Lione se la siano vista davvero brutta, perché decine di tifosi del Bastia hanno fatto irruzione sul terreno di gioco cominciando a menare le mani. I calciatori si sono prima difesi per come hanno potuto, poi in evidente inferiorità numerica si sono rifugiati negli spogliatoi, prima che l’arbitro li richiamasse per l’inizio della gara, rinviato di circa 45 minuti rispetto all’orario previsto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail