WTA Stoccarda 2017: Maria Sharapova torna e fa fuori Roberta Vinci

Vittoria in due set per la russa contro l’azzurra.

Il grande giorno del ritorno di Maria Sharapova in campo dopo la lunga squalifica per doping è arrivato: oggi la russa ha fatto il suo esordio a Stoccarda, in uno dei suoi tornei preferiti, al quale è stata invitata con una wild card, tra mille polemiche da parte di altri tennisti e tenniste “puliti”. Gli organizzatori e lo sponsor ci tenevano moltissimo e Maria è stata ben felice di accettare.

Oggi è dunque tornata a giocare e ha subito dimostrato di avere una grandissima voglia di competere e di tornare ad alti livelli. Sembra per ora anche abbastanza evidente che nonostante la lontananza dai campi si è mantenuta in forma e se avrà l’occasione di partecipare a grandi tornei potrà anche tornare a sollevare qualche trofeo.

Purtroppo oggi la vittima sacrificare della grande voglia di tennis di Sharapova è stata la nostra Roberta Vinci. Nel match d’esordio per entrambe a Stoccarda, valevole per i sedicesimi di finale, la russa si è imposta in un’ora e 45 minuti di gioco in due set.

Nel primo set Roberta Vinci ha prima tenuto la propria battuta a 15 e poi ha subito breakkato Sharapova guadagnando tre palle-break e mettendo a segno la terza. La russa però si è immediatamente ripresa dal suo inizio-shock e nel game successivo ha trovato il contro-break guadagno le prime due palle-break (15-40) e poi altre tre ai vantaggi del gioco più lungo di tutto il match. Al quinto tentativo la russa è riuscita a strappare la battuta all’italiana. In seguito i sono state altre due palle-break per Sharapova non sfruttate, una nel settimo game e l’altra nel nono, poi nell’undicesimo è arrivato il break che si è rivelato decisivo, perché poi la russa è andata a servire per il set e ha chiuso al secondo tentativo sul 7-5.

Nel secondo parziale Sharapova ha subito guadagnato tre palle-break, di cui due ai vantaggi, sul servizio di Roberta Vinci, ed è riuscita a strapparglielo, poi ha concesso altrettante palle del contro-break, tutte ai vantaggi, nel game successivo, ma è riuscita ad annullarle. Nei cinque game successivi ognuna ha tenuto la propria battuta e in un solo caso le atlete sono andate ai vantaggi, ma nel nono gioco Sharapova ha ottenuto ben tre palle-break valevoli anche come palle-match e Vinci non è riuscita ad annullare neanche una, consentendo alla russa di chiudere sul 6-3.

Agli ottavi ci sarà il derby russo tra Sharapova ed Ekaterina Makarova che ha battuto in due set la testa di serie numero 7 Agnieszka Radwanska 6-2, 6-4. Intanto Simona Halep si è già qualificata ai quarti di finale avendo vinto gli ottavi contro la ceca Barbora Strycova 6-2, 6-3.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail