Nuoto, Mondiali in vasca corta: Federica Pellegrini, Filippo Magnini e Fabio Scozzoli tra i convocati

Il direttore tecnico Cesare Butini ha diramato la lista dei 26 nuotatori che prenderanno parte ai Mondiali di Nuoto in vasca corta che si terranno a Istanbul, dal 12 al 16 dicembre. La manifestazione è giunta all'undicesima edizione.

I convocati sono 26 in totale, 16 uomini e 10 donne. Tra gli atleti più importanti che faranno parte della spedizione ci sono sicuramente Federica Pellegrini, Filippo Magnini e Fabio Scozzoli, quest'ultimo fresco vincitore di due medaglie d'oro agli ultimi campionati europei in vasca corta che si sono tenuti a Chartres, in Francia.

La partenza della nostra compagine è prevista per il prossimo 10 dicembre da Roma. Il team azzurro rientrerà nel nostro paese il 17 dicembre per prepararsi per gli Assoluti invernali di Riccione che si terranno il prossimo 19 e 20 dicembre.


I convocati


Arianna Barbieri (Fiamme Gialle/S.C. Azzurra ‘91)
Ilaria Bianchi (Fiamme Azzure/S.C. Azzurra ‘91)
Federico Bocchia (Esercito/N.C.Parma ‘91)
Chiara Boggiatto (Esercito-Nuoto Livorno)
Diletta Carli (Tirrenica Nuoto)
Andrea Mitchell D’Arrigo (Aurelia Nuoto Unicusano)
Gabriele Detti (Esercito-Team Lombardia)
Alex Di Giorgio (CC Aniene)
Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene)
Mirco Di Tora (Fiamme Oro/Azzurra 91)
Luca Dotto (Forestale/Larus)
Fabio Laugeni (Larus Nuoto)
Damiani Lestingi (CC Aniene)
Gianluca Maglia (Fiamme Gialle)
Filippo Magnini (Team Lombardia)
Alice Mizzau (Fiamme Gialle/Plain Team Veneto)
Alice Nesti (Esercito/N Pistoiesi)
Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bo)
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto)
Federica Pellegrini (CC Aniene)
Mattia Pesce (Fiamme Oro)
Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli)
Alessia Polieri (Imolanuoto)
Matteo Rivolta (Team Insubrika)
Michele Santucci (Fiamme Azzurre/Larus N)
Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto)

Come riporta il sito ufficiale della Federnuoto, questi sono gli obiettivi stilati da Butini:

Dopo gli Europei di Chartres abbiamo composto la squadra secondo i criteri prestabiliti. La prova continentale ci ha dato ottime indicazioni: a fianco di atleti esperti che hanno ottenuto buoni risultati, si sono affacciati soprattutto atleti giovani che ci hanno fornito delle ottime prestazioni e con i quali continuiamo il trend d'investimento convocandoli per questa prova iridata. A questi si aggiungono altri atleti che hanno ottenuto il tempo limite per Istanbul. Gli obiettivi sono quello di confermare la crescita cronometrica dopo i 38 record personali stabiliti in Francia, e soprattutto riconquistare una posizione di vertice in campo mondiale.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail