Atletica, We Run Roma: Valeria Straneo e Daniele Meucci tra i partecipanti

Valeria Straneo e Daniele Meucci prenderanno parte della seconda edizione di We Run Roma, la maratona organizzata dal Comitato Fidal Lazio con la partecipazione della Nike. La maratona si svolgerà nella capitale il prossimo 31 dicembre.

La Straneo, che ha dovuto rinunciare alla Maratona di New York ed è reduce dal terzo posto ottenuto alla Turin Marathon, punta al bis dopo essersi aggiudicata la precedente edizione. Queste sono le sue dichiarazioni principali riportate da un'agenzia Ansa:

Lo scorso anno e' stato bellissimo, e non solo perché ho vinto. La bellezza del percorso fa sentir meno fatica.

Per quanto riguarda, invece, Daniele Meucci, il 27enne pisano ammette che lo scorso anno ha scelto di partecipare a questa maratona quasi contro la sua volontà. Quest'anno, però, Meucci ha promesso che l'approccio alla corsa sarà completamente diverso.

I due corridori hanno anche concesso un'intervista a GQ che li ha seguiti proprio durante la preparazione al We Run Roma.

La Straneo ha ricordato, tra le altre cose, l'ottavo posto ottenuto durante i giochi olimpici di Londra 2012:

E' un ricordo che porto nel cuore come tutte le emozioni vissute ai Giochi. Rappresentare l'Italia è stato davvero un grande onore. Lo scorso anno ho corso tre maratone ed è stato molto dispendioso. Per cui con il mio staff ho deciso per il 2013 di darmi una regolata. Punto ai Mondiali e ad una maratona. Nella prima parte della stagione, invece, gare sui 10000 metri e qualche mezza maratona.

I Mondiali, che si svolgeranno a Russia il prossimo agosto, sono anche l'obiettivo di Meucci, che ha vissuto un'ottima stagione costellata da una medaglia d'argento nei 10000 metri, da un quinto posto ottenuto ai 5000 metri agli Europei e dalla partecipazione alle Olimpiadi. Queste sono le sue dichiarazioni:

Sono l'evento dell'anno. Sicuramente per i Campionati del Mondo continuerò in pista sui 5000 e 10000 e per una maratona si vedrà. Tra tutte e tre le specialità, in questo momento i 10000 mi divertono di più e il risultato cronometrico di 27' 32" dello scorso aprile, che nessun italiano raggiungeva da vent'anni, mi spingono a continuare con i 10000.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail