Pioli: "La sconfitta con la Samp brucia ancora"

Pioli è deluso, ma determinato. La sconfitta interna contro la Sampdoria ha lasciato strascichi inevitabili, per questo la trasferta di Crotone diventa una di quelle da non fallire.

Era una partita a cui tenevamo molto perché potevamo accorciare le distanza con chi ci precede. Siamo molto delusi, però dobbiamo trasformare questa situazione in un’occasione per dimostrare di poter reagire al massimo. Il secondo tempo contro la Sampdoria è stato tremendo, purtroppo i nostri ragazzi non sono riusciti a tenere un rendimento adeguato nella ripresa. Però il campionato è ancora lungo e quindi vogliamo dare il massimo a partire dal match contro il Crotone. Il Crotone, come noi, può dire ancora molto in questo campionato, viene da una vittoria con il Chievo, e quindi è ovvio che sia motivato e vorrà vincere a tutti i costi. Noi vogliamo cancellare una brutta sconfitta dalla nostra mente.

Sul banco degli imputati finisce Brozovic, già attaccato da Pioli nell'immediato post partita dopo la Samp:

Non so se giocherà domenica, non ho ancora deciso chi mandare in campo. Ho osservato gli allenamenti di tutti i ragazzi, ho cercato nei loro sguardi le motivazioni giuste. Vedremo chi scenderà in campo, ma abbiamo voglia di fare bene. Lui deve trovare un equilibrio mentale adeguato, l’errore di lunedì è stato gravissimo e quindi questo poi lo ha penalizzato nella valutazione complessiva, ma è sempre un giocatore importante, che corre tanto e sa giocare palloni in verticale.

  • shares
  • Mail