Tennis, Schiavone lotta, ma perde in finale a Rabat. Vinci avanti a Madrid

Errani non ha superato le qualificazioni a Madrid.

Francesca Schiavone ha lottato con le unghie e con i denti in finale al torneo di Rabat, in Marocco, ma non è bastato contro la russa Anastasia Pavyuchenkova, numero 16 del ranking ATP e testa di serie numero 1 nella competizione che si è conclusa oggi. Per lunghi tratti di gara, tuttavia, l’azzurra, numero 100 del mondo e presente al Grand Prix de SAR La Princesse Lalla Meryem grazie a una Wild Card, ha giocato alla pari con l’avversaria che infatti ha impiegato un’ora e tre quarti per imporsi con un doppio 7-5.

Nel primo set Schiavone si è ritrovata a condurre 4-2 grazie a un doppio break e un solo servizio ceduto, ma la russa è riuscita a strapparle la battuta per pareggiare 4-4, ha annullato una palla del contro-break e infine ha chiuso sfruttando il secondo di due set-point. Nel secondo set l’azzurra ha ceduto il suo primo turno in battuta, ma ha rimediato immediatamente con un contro-break nel game successivo, poi ha lottato ad armi pari ottenendo anche una palla-break nel quinto e un’altra nell’undicesimo game. La russa si è sempre salvata ed è riuscita a evitare il tie-break rubando la battuta all’italiana nel dodicesimo gioco, sfruttando la prima di due palle-match.

A Madrid, invece, oggi sono scese in campo Sara Errani, nel tabellone delle qualificazioni, e Roberta Vinci, nel primo turno del tabellone principale. Errani ha perso contro la francese Pauline Parmentier, numero 70 del mondo, in tre set e due ore e sette minuti di gioco: 2-6, 6-2, 6-2 il risultato a favore della transalpina. Vinci, invece, si è imposta 6-1, 1-6, 6-1 in un’ora e venti minuti contro la russa Daria Kasatkina, numero 28 del ranking WTA. La tarantina, invece, è attualmente la numero 36 (Sara Errani è al numero 102 e Schiavone al 100). Nel secondo turno (sedicesimi di finale) Vinci avrà un impegno durissimo contro la vincente della sfida tra la ceca Kristyna Pliskova (numero 58) e la rumena Simona Halep, numero 4 del ranking e testa di serie numero 3 (giocano domani).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail