La Nazionale Italiana di Snowboardcross si allena a Cervinia (AO)

Dopo i successi della scorsa stagione, lo snowboardcross italiano trova di nuovo casa a Cervinia per la preparazione autunnale. Come nel novembre 2010 la stazione valdostana ha predisposto uno splendido tracciato di snowboardcross, sui 48 secondi di lunghezza temporale, con i salti e le curve paraboliche atte a simulare un tracciato di gara di media difficoltà. Come ricordavano gli allenatori azzurri Luca e Stefano Pozzolini le prossime settimane di allenamento su questo tracciato, ai 3100 metri di quota del ghiacciaio di Plateau Rosa sotto la gobba di Rollin, saranno determinanti per iniziare bene la stagione con la prima prova di Coppa del Mondo in programma a Telluride negli Usa a metà dicembre.

Nello snowboardcross siamo forti. In particolare sono 2 i fuoriclasse da tenere d'occhio: Alberto Schiavon, lo snowboarder storico con i suoi 33 anni e il giovane talento valdostano Luca Matteotti, ha soli 21 anni, senza alcun timore reverenziale per i grandi di questa disciplina, salì subito sul gradino più alto del podio nella prima prova CdM nella località austriaca di Lech am Arlberg. Ma ci sono anche Omar Visintin, Fabio Cordi, Emanuel Perathoner, Michele Godino, Cristian Belingheri, Matteo Menconi, Luca Visintin e Raffaella Brutto tra le donne. In bocca al lupo ragazzi.

  • shares
  • Mail