Calciomercato Milan: obiettivo Belotti

I tifosi del Milan sognano Belotti e la società non è da meno. Nei giorni scorsi i tifosi rossoneri hanno invaso l'account Instagram dell'attaccante granata scrivendo tantissimi commenti, inserendo solo l'hashtag #belottimilan. Questo corteggiamento partito dai tifosi rossoneri - perlopiù dal Sudamerica - si è trasformato in un sondaggio da parte della società. Il Ds Massimiliano Mirabelli ha infatti incontrato il suo omologo granata, Gianluca Petrachi, al quale ha chiesto informazioni sulla situazione del giocatore. A confermare questo incontro è stato proprio Petrachi nel corso di un'intervista a Sportitalia: "Abbiamo parlato di lui, ma è difficile".

Per adesso il Torino è dunque fermo sulle proprie posizioni, convinto di poter ricavare una cifra molto alta dalla cessione del giocatore. Petrachi, infatti, è convinto che nessuna squadra italiana possa permettersi Belotti: "Non credo che una squadra italiana possa prendere Belotti e lui vuole restare da noi. La sua posizione cambierà solo se dovesse arrivare un top club che punta allo Scudetto o alla Champions". L'arcinota clausola rescissoria da 100 milioni è esercitabile solo da società straniere, motivo per il quale il Milan non potrebbe, neanche volendo, liberare il giocatore pagando la clausola come fece l'estate scorsa la Juventus per Higuain.

Stando a quanto si vocifera, nell'incontro i due DS avrebbe parlato di diversi giocatori come Niang, Kucka e Poli. Queste potrebbero essere 3 contropartite interessanti per i granata che, ovviamente, in aggiunta vorrebbero anche tanti soldi cash. Il Milan, dal canto suo, avrebbe manifestato interesse anche per Zappacosta e Baselli, due profili perfetti per gettare nuovamente le basi per il futuro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail