Golf, WGC-HSBC Champions: Ian Poulter ha vinto il torneo, Francesco Molinari a -3

Grazie a sessantacinque colpi, Ian Poulter raggiunge la vetta della classifica del WGC-HSBC Golf Champions 2012 e vince il torneo staccando Ernie Els, Jason Dufner, Phil Mickelson e Scott Piercy, in seconda posizione con -18.

Lee Westwood, in prima posizione dopo la terza giornata, scende a -18 insieme a Louis Oosthuizen. A -17 c'è Adam Scott, a -16 Martin Kaymer e a -15 Bill Hass. A -14, con 274 colpi totali, troviamo Brandt Snedeker, Hiroyuki Fujita, Marcel Siem, Prom Meesawat e Thorbjorn Olesen. Carl Pettersson e Nick Watney si trovano a -13, alle loro spalle ci sono Gaganjeet Bhullar, Luke Donald e Marc Leishman a -12.

A -11, con 277 colpi in totale, ci sono Thomas Bjorn e Thongchai Jaidee. Subito dopo, c'è Keegen Bradley a -10. Il gruppo a -9 è composto da Justin Rose, Liang Wenchong, Peter Hanson e Scott Hend. A -8 ci sono Bernd Wiesberger, Gonzalo Fdez-Castano, John Senden e Thomas Aiken. Shane Lowry è a -7, Bubba Watson a -6, Jang Ik-Jae e Tadahiro Takayama a -5. A -4, troviamo Joost Luiten, Paul Lawrie e Wu Ashun. Il nostro Francesco Molinari, invece, va a 3 punti sopra il Par insieme a Dustin Johnson e Thaworn Wiratchant.


Terza giornata


Con un giro pazzesco, sessantuno colpi (-11) Lee Westwood è balzato in testa alla classifica del WGC-HSBC Golf Champions 2012. L'inglese condivide la vetta con il sudafricano Louis Oosthuizen, che ha dilapidato il vantaggio costruito nei giorni scorsi concludendo le diciotto buche in settanta colpi. Entrambi ora sono a -18, ad un passo dal record del percorso. Alle loro spalle troviamo a -15 l'americano Phil Mickelson (-6 oggi) e a -14 un terzetto formato dall'americano Bill Haas (-6), Ernie Els (-3) e Ian Poulter (-7).

Nella terza giornata si deve annotare il giro straordinario dello statunitense Brandt Snedeker che ha concluso le 18 buche in sessanta colpi (-12, meglio del leader della classifica) e quello eccellente dell'indiano Gaganjeet Bhullar (-9): il primo ora è a -13, mentre il secondo è in ottava posizione a -12 in compagnia di Adam Scott (oggi -1), Carl Petterson (-6), Martin Kaymer (-5), e Scott Piercy (-4).

Gli altri: Jason Dufner è a -11 (-1), come Luke Donald (-3); Shane Lowry è a -10 (Par) come Thorbjorn Olesen (-2); Bubba Watson è a -9 (-3); Justin Rose è a -7 (-5). Male di nuovo Francesco Molinari: dopo aver girato in sessantanove colpi, ieri, l'italiano ha bissato il pessimo risultato di giovedì, settantaquattro colpi (+2) e ora si trova in cinquantesima posizione con 1 sopra il Par.

  • shares
  • Mail