Internazionali d'Italia 2017: il talismano Totti

Francesco Totti, capitano della Roma, talismano agli Internazionali d’Italia di tennis come 10 anni fa. Nel 2007, infatti, il numero 10 si presentò al Foro Italico e Filippo Voladri batté l’allora numero uno al mondo, Roger Federer. Era il 10 maggio e il giorno prima la Roma aveva battuto l’Inter per 6-2 nella gara di andata della finale di Coppa Italia. Pochi giorni dopo, il capitano giallorosso avrebbe vinto la Scarpa d’Oro, mentre ora sta per ritirarsi dal calcio giocato. Sulla panchina del club capitolino, come oggi, sedeva Luciano Spalletti.

Insomma, tra coincidenze e differenze, la continuità è rappresentata dal fatto che quando Totti è agli Internazionali d’Italia di tennis, gli italiani sono protagonisti di exploit. Dieci anni fa toccò a Volandri, martedì è invece stata la volta di Fognini, che ha battuto il numero uno al mondo Murray, per altro con lo stesso punteggio con il quale il primo eliminò Federer: 6-2, 6-4. Insomma, Francesco Totti porta bene, così come il figlio Cristian, che ora ha 11 anni, mentre nel 2007 aveva poco più di un anno.

Curiosamente, dieci anni fa vinse gli Internazionali d’Italia un certo Rafa Nadal, dato per favorito anche nell’attuale edizione. Il tempo sembra essersi fermato per il tennista spagnolo, che pochi giorni fa ha posato con le nuove scarpe regalategli dal capitano della Roma. Non potendo essere presente al match di Fognini per via dell’allenamento, Totti sarà sicuramente al Foro Italico per il match dell’amico Nadal. Sarà talismano anche stavolta?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail