"Ciclopedia": storia e tecnica del ciclismo in un libro di infografiche

Nel volume di Robert Dineen le icone, le gare, la tecnica, le storie e le curiosità del mondo del pedale

ciclopedia.jpg

Durante l’ultima edizione del Salone Internazionale del Libro ho scoperto un libro davvero prezioso e originale intitolato Ciclopedia. Sono da anni un grande appassionato di ciclismo e anch’io ho scritto alcuni libri sull’argomento, fra cui una Storia del ciclismo di cui si sta esaurendo la seconda edizione aggiornata.

Devo dire che un libro del genere, però, non lo avevo mai visto. Ciclopedia di Robert Dineen (Il Castello) è un libro infografico pensato per tutti gli appassionati di ciclismo, rivolto agli esperti di divise in lycra che tengono la bici da corsa in salotto: una lunga, intensa volata di fatti stravaganti, statistiche sorprendenti e leggende della storia di questo sport, condotta da un autore che spazia da fatti noti a curiosità singolari e sconosciute. Tra record che lasciano senza parole e divise kitsch, Ciclopedia porta il lettore alla scoperta di informazioni bizzarre e affascinanti sul mondo del ciclismo amatoriale e professionistico.

ciclopedia2.jpg

Quali sono i ciclisti più seguiti sui social? E quale l'edizione più dura di sempre del Tour de France? A chi appartengono i baffi più creativi nella storia di questo sport? Quali sono state le più grandi risse in gara? Ciclopedia analizza e presenta la straordinaria storia del ciclismo su strada e su pista, attraverso dei focus sui personaggi più carismatici, sulle classiche monumento e sulle grandi corse a tappe. E lo fa servendosi di illustrazioni e infografiche di grande impatto visivo e cromatico.

ciclopedia.jpg Dall'evoluzione della bici da corsa (ma anche di caschi e scarpe) nell'arco di oltre un secolo ai tentativi di record dell'ora; dai dati sulla potenza sprigionata dai ciclisti in corsa ai numeri dell'economia che ruota attorno al ciclismo e ai compensi percepiti dagli atleti di successo; e ancora diete, salite epiche, "giri loschi", attrezzature avveniristiche, figure femminili di rilievo (da Alfonsina Strada a Marianne Vos), eccessi, stravaganze (chi può dimenticare gli outfit più improbabili e spassosi di Mario Cipollini?), premi bizzarri, tragedie, curiosità, storie di ascese e declini personali (da Richard Virenque a Marco Pantani): il mondo dei pedali viene vivisezionato attraverso rilevamenti, dati scientifici e informazioni tratte da fonti autorevoli.

Una vera sorpresa arrivata nelle librerie italiane proprio in concomitanza con la centesima edizione del Giro d’Italia.

Immagini | Ufficio Stampa Il Castello

  • shares
  • Mail