Volley, Vesuvio Cup 2017: l’Italia batte anche il Giappone e vince la coppa

Gli azzurri hanno vinto il trofeo anche se manca ancora il match tra Argentina e Giappone.

Aggiornamento ore 20:55 - La nazionale italiana di pallavolo maschile apre la sua stagione con un bel trionfo. Gli azzurri hanno conquistato la Vesuvio Cup, torneo amichevole in cui hanno battuto sia l’Argentina (ieri sera), sia il Giappone, le squadre che domani si scontreranno tra loro, ma ovviamente senza speranza di vincere il trofeo. La coppa è stata consegnata all’Italia al termine della partita di oggi.

Contro il Giappone l’Italia è partita molto bene vincendo il primo set 25-17, anche se gli scambi sono stati molto lunghi e hanno portato a 28’ la durata di un parziale dominato. Le doti in difesa dei nipponici sono note a tutti. Nel secondo set c’è stato un passaggio a vuoto dei ragazzi di Chicco Blengini e il Giappone si è potuto riscattare imponendosi sorprendentemente 25-11. Nel terzo set gli azzurri sono tornati a dominare e hanno chiuso 25-15, poi il quarto parziale è stato il più equilibrato, ma l’Italia ha spuntata 25-22.

Italia-Giappone 3-1 (25-17, 11-25, 25-15, 25-22)

Vesuvio Cup 2017, 2° match: Italia-Giappone


Italia-Giappone Volley Vesuvio Cup 2017

Gli azzurri dell’Italvolley tornano in campo oggi al PalaBarbuto di Fuorigrotta per il loro secondo e ultimo appuntamento con la Vesuvio Cup 2017. Dopo la bella vittoria di ieri contro l’Argentina di Julio Velasco, nel tardo pomeriggio i ragazzi di Chicco Blengini affrontano il Giappone.

La prestazione di ieri, la prima di questa stagione 2017, è stata abbastanza soddisfacente. Nessuno, ovviamente, si aspetta che gli azzurri siano impeccabili in questa fase, anche perché il gruppo è un po’ cambiato rispetto a quello che ha disputato le Olimpiadi, mancano alcuni dei giocatori di punta, come capitan Emanuele Birarelli e le punte Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena.

Tuttavia l’ossatura della squadra ha alcuni punti di forza in comune con quella di Rio, a partire dal palleggiatore Simone Giannelli e i suoi compagni vice-campioni d’Italia della Diatec Trentino, in particolare Filippo Lanza e Igor Antonov, più il libero Massimo Colaci che nel frattempo ha firmato per Perugia, mentre l’opposto Luca Vettori ha lasciato Modena per Trento e lo stesso potrebbe fare il centrale Matteo Piano.

Stamattina gli azzurri di Blengini hanno ricevuto una visita molto particolare: quella dei campioni di nuoto Federica Pellegrini e Filippo Magnini, accompagnati dal loro allenatore Matteo Giunta. I nuotatori stanno prendendo parte a un meeting alla piscina Scandone di Napoli.

La partita di oggi si può vedere in diretta streaming dalle ore 19 sul canale YouTube della Federvolley e su Facebook. Ieri l’accoglienza da parte del pubblico è stata molto calorosa e certamente oggi sarà lo stesso. Su questa pagina vi aggiorneremo con il risultato finale del match.

Foto e Video © Federvolley

  • shares
  • Mail